12 Ottobre 2014: Munchen Marathon

Created by OnePlusYou

27 Ottobre 2014: Dublin Marathon

Created by OnePlusYou

29 Novembre 2014: Lanzarote Marathon

Created by OnePlusYou

martedì 30 dicembre 2008

Il 2008 sta per finire e tiro le somme

Manca un giorno e anche il 2008 andrà in archivio. Per quanto mi riguarda è stato un anno ricco di gioie e soddisfazioni. Grazie al blog sono riuscito a raccogliere quasi tutte le emozioni di quest'anno, che per me è stato senza dubbio il migliore dal punto di vista sportivo, così ogni tanto posso divertirmi a tornare indietro nel tempo rileggendole. Il 2008 è stato l'anno che mi ha visto catapultato nel mondo delle ultramaratone e credetemi tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. E' dura, durissima, ma dà soddisfazioni impagabili e inspiegabili. A volte quando ti alleni per tanti e tanti km tutti i santi giorni ti chiedi chi te la fa fare tutta quella fatica: la risposta è semplice e l'avrete leggendo più avanti, comunque trattasi solo di soddisfazioni personali. Sono partito per scherzo il 9 Marzo alla 59 km del Lago di Trasimeno, dove senza mai aver corso prima più di 42 km mi sono classificato 5' assoluto, e mi sono ritrovato l'8 Novembre a Tarquinia con 2 medaglie d'oro a squadre al collo ai Campionati del mondo ed europei di 100 km, piazzandomi tra l'altro 7' assoluto nella classifica individuale. Non potevo chiedere di più, ecco perchè mi alleno così tanto, semplice risposta. Un'altra grandissima emozione è stata quella di partecipare alla mitica 100 km del Passatore, classificarmi sesto al traguardo ed essere convocato nella Nazionale italiana di Ultramaratona. Soddisdazione immensa quanto inaspettata. Altro bel ricordo del 2008 è stato quello di riuscire ad arrivare ad un personale di 2h33' in maratona a Berlino correndo in maniera regolare come piace a me. Qualcuno obietterà che non è un gran tempo. Perfetto, sono daccordo, ma ho visto che non molti all'età di quasi 40 anni mi sono arrivati davanti o comunque hanno fatto tempi molto migliori. Per me è un gran bel correre viaggiare a meno di 3'40" al km per 42 km. Riepilogando nel 2008 ho corso 26 gare (almeno che ricordo):
- n°12 maratone, (Salsomaggiore, Treviso, Parigi, Trieste, Sommacampagna, Jesolo, Longford, Berlino, Pescara, Carpi, Venezia, 6 Comuni) tempo medio 2h39'
- n°2 100 km, Passatore (7h22') e Ultramaratona degli Etruschi (6h59')
- n°1 59 km (Strasimeno 3h49')
- n°1 50 km (50 Km di Romagna 3h14')
- n°1 6 ore (ritirato dopo 61 km a Luco dei Marsi)
- n°1 32 km (Belluno-Feltre)
- n°2 mezze (Vittorio Veneto e Maratonina dei Dogi, entrambe 1h15')
- n°3 mezze con salita (Montefortiana, Campolonga, Mapei Day)
- n°1 10 km (Giro dell Mura di Feltre)
- n°2 corse podistiche (Lugo Vicentino e Piovene Rocchette).
In totale i km percorsi tra allenamenti e gare sono stati 5942 con pochi giorni di riposo all'attivo. Come potete vedere mi piace moltissimo gareggiare e chi mi conosce sa che quando vado ad una maratona non è per poter poi vantarmi di averne messa in saccoccia una in più, ma perchè mi piace proprio correre e se devo svolgere un allenamento lungo preferisco eseguirlo nell'ambito di una gara in modo da coniugare divertimento e allenamento. Al momento della partenza l'adrenalina sale sempre a 1000 e la gioia di tagliare il traguardo è immensa. Per l'anno prossimo ho deciso che le gare saranno un pò meno e fino a Giugno il programma è già fatto, come anche le idee sono quasi del tutto chiare anche per il testo dell'anno. Sicuramente dopo i mondiali di 100 km del 19 Giugno in Belgio tornerò alla Maratona di New York il 1° Novembre, ma ne parleremo nei prossimi post del 2009. Intanto buone corse e buon Capodanno a tutti cogliendo l'occasione per ringraziare coloro (quasi 50.000) che hanno visitato il mio blog da fine Gennaio ad oggi. Grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto e che mi sono stati vicini, grazie ai compagni di allenamento con cui mi diverto sempre moltissimo (Monica e Marco che mi fa anche da allenatore), grazie a Paola che mi sopporta continuamente, grazie a tutti i grandissimi amici blogger, grazie ai miei compagni di squadra della Fulminea che mi spingono sempre. Un grazie anche a Claudio che con i suoi superbi massaggi mi tiene sempre le gambe in perfetta efficienza. Insomma grazie infinite a tutti e arrivederci all'anno prossimo.
Buon 2009 ricco di soddisfazioni e di salute!!!

lunedì 29 dicembre 2008

Resoconto e programma settimana dal 29/12 al 04/01

La settimana Natalizia è appena trascorsa e con essa sono passati anche i bagordi dovuti a cene e bicchierate praticamente quotidiane. Ora ci aspetta un'altra settimana con appuntamenti forse ancora più impegnativi, siamo nei giorni che precedono e seguono il Capodanno quindi dovremo in qualche maniera far conciliare festa e allenamenti di smaltimento in modo da non accumulare troppi chili che poi sarebbe complicato spazzare via in fretta. Da Gennaio riprende il ramadam e ricomincierò a mettermi in riga concedendomi al massimo un paio di uscite di festa al mese. Detto questo passiamo all'analisi del training effettuato nei sette giorni passati. Il programma è stato seguito abbastanza scrupolosamente, i chilometri previsti (140) sono stati corsi dal primo all'ultimo con alternanza di sensazioni giorno dopo giorno. In alcuni momenti mi sentivo molto bene in altri completamente svuotato di energie, sensazioni completamente opposte da un giorno all'altro che non so come spiegare se non con il fatto che probabilmente a volte ho corso ancora con i postumi delle feste della sera prima. I lavori di qualità in scaletta non sono andati proprio come desideravo. Questa volta non è stata solo colpa mia: le ripetute miste in programma mercoledì (6x500 + 6x1000 con recuperi da 500) sono state svolte in maniera discreta e con il massimo impegno ma non sui ritmi soliti anche causa il percorso che avevo scelto nella zona del Gelso ai Tretti proprio vicino casa mia su un anello di 2,6km caratterizzato da continui saliscendi (non avevo proprio voglia di andare in pista) anche impegnativi che a volte faceva segnare tempi migliori nelle frazioni di recupero piuttosto che in quelle di ripetuta. Una cosa da non sottovalutare e da tenere in considerazione nella valutazione degli allenamenti svolti è il freddo eccessivo che caratterizza questi giorni e che mi condiziona non poco; ho sempre detto di amare il caldo e lo confermo per l'ennesima volta se ce ne fosse ancora bisogno. Il progressivo di venerdì è saltato causa la nevicata della notte precedente ed è stato sostituito da una corsa sul ghiaccio di 18 km a 4'19" con fatica estrema....Il lungo di 30 km di domenica è andato bene, soprattutto nei secondi 15 km dove sono andato un pò più svelto (1h01') facendo molta meno fatica dei primi. 30 km corsi nel gelo della pista ciclabile di Trento volati via abbastanza in fretta anche grazie alla compagnia di Monica, con la quale condivido allenamenti e programmi, ma soprattutto grandi chiacchierate dal primo all'ultimo km di ogni allenamento. Non ho corso velocissimo ma alla fine ho partato a casa 30 km senza dannarmi troppo l'anima in 2h08'. Volendo avrei potuto andare anche un pò più veloce ma per il momento risparmio le energie che mi serviranno più avanti, ve lo dirò quando sarà ora.... Ora passo a descrivere il programma di questa settimana che per la mia gioia sarà di scarico (se la paragono alla settimana scorsa):
lunedi 29, 14 km CLR
martedì 30, 6 km CL + 12 km variazioni 1' + 2' recupero
mercoledì 31, 12 km CL
giovedì 1, Riposo oppure 10-12 km CLR
venerdì 2, 18 km CL
sabato 3, progressione 8 km CL + 4 km CM + 4 km RMar + 2 km RMezza
domenica 4, 20 km CL

lunedì 22 dicembre 2008

Buon Natale.....ma non fermatevi troppo!

Tra due giorni è Natale e dopo la bellissima cena di ieri sera con gli amici della Fulminea colgo l'occasione per porgere i miei migliori auguri a tutti gli altri. Mi raccomando però non fermatevi troppo a tavola, anzi dopo una bella mangiata approffittatene per indossare le scarpe da running e per andare a smaltire gli eccessi facendo una bella corsetta. Io tornerò a lavorare un paio di giorni il 29 e il 30 e magari la mattina del 31. Ne approfitterò sicuramente per fare delle belle corse alla luce del sole pomeridiano per quasi tutta questa settimana a parte oggi e domani che sono ancora qui a lavorare. Il mio programma nonostante le festività non conosce soste perchè a me non piace star fermo con le mani in mano, eccolo:
lunedì 22: 18 km di CLR
martedì 23: 18 km CL
mercoledì 24: 5 km CL + 15 km Ripetute miste (6 volte 500 metri con recupero 500 metri e 1000 metri con recupero 500 metri)
giovedì 25: 16 km CLR
venerdì 26: 18 km in progressione, 6 km CL + 6 km Medio + 4 Km R.Maratona + 2 km Ritmo Mezza (andrò sicuramente circa 10" al km più lento)
sabato 27: Fondo lento collinare 20 km
domenica 28: Lungo 30 km
BUONE FESTE

Riepilogo settimanale e serata Fulminea

La settimana appena passata è stata caratterizzata da un'alternanza di alti e bassi, giorni in cui ho faticato parecchio tipo martedì, giovedì o venerdì e giorni tipo ieri dove ho corso facendo poca fatica nonostante lo abbia fatto per quasi 2 ore. Ma andiamo con ordine: il programma settimanale prevedeva 130 km, ne ho fatti 128 km rispettandolo praticamente al 100% anche se per non andare troppo in affanno a volte ho corso a ritmi più lenti. Lunedì causa pioggia battente sono tornato a correre sul tapis di Claudio, il mio massaggiatore, che mi ha messo a disposizione una stanza intera per allenarmi nel suo centro Fisioprisma di Schio. 18 km sul tappeto della Tecnogym a 4'10"/km di media... una specie di pazzia che mi ha lasciato una pesantezza di gambe per la serata successiva dove ho faticato più del previsto a correre in strada 16 km a 4'20". Mercoledi' le cose sono andate meglio; ho svolto bene i 18 km di cui 12 di variazioni 1'-2'-3' dove ho alternato x 4 volte 1'veloce a 1' di CL, 2' veloce e 2' di CL, e 3' veloce e 3' di CL chiudendo ad una media di 3'57", una decina di secondi/km più lenta di quando sono in piena forma, sono tornato a casa comunque soddisfatto dato che non è adesso che devo essere al top. Giovedì sentivo ancora fatica quindi ho optato per correre lento (4'19" di media) tagliando un paio di km dalla tabella e cercando di risparmiare energie per l'indomani (venerdì) dove avevo in programma le ripetute sui 1000. Ebbene come sono andate? Non troppo bene fin dall'inizio ma lo sapevo pertanto ho deciso di correre senza ammazzarmi troppo di fatica anche se a dire la verità non credo che ci fosse tanto margine.... in sintesi dopo 6 km di CL ho corso 7x1000 (invece di 8) alla media di 3'37"/km con recuperi di 600 metri alla media di 4'16"/km, quando l'ultima volta in luglio avevo corso gli 8x1000 a 3'25" con i recuperi da 1000 a 3'55". Sabato corsa tranquilla di 16 km per recuperare sia dai 1000 che dalle numerose caraffe ingurgitate venerdì sera insieme agli amici Luziano & C. nei Pub di Thiene. Domenica per finire in bellezza mi sono sparato un bel lungo collinare di 28 km con un sole magnifico ed una stupenda temperatura di 10° correndo veramente in modo facile in 1h54'18" alla media di 4'05", testimone ne è la FC che che stata su valori medi di 144 battiti come quasi nei tempi migliori.... Questa settimana gli allenamenti proseguiranno con la stessa intensità; grazie alle festività natalizie e di fine anno ne approfitterò per fare qualche giorno di ferie e quindi potrò correre alla luce del sole. Del programma settimanale ne parlerò magari in un altro post. Vi saluto ricordandovi che stasera c'è la cena con i compagni della Fulminea, chi volesse venire è ben accetto basta che ci contatti. La bambina sta crescendo velocemente e ad un anno dalla sua nascita può già contare un numero di iscritti superiore a 30, e non 30 qualsiasi ma 30 D.O.C.

lunedì 15 dicembre 2008

Ancora pioggia.... ecco il programma settimanale

Continuano imperturbabili le giornate di pioggia, ma per fermarmi ci vuole ben'altro... A parte ieri (domenica) dove ho corso incredibilmente col sole gli altri giorni sono stati tutti bagnati dalle perturbazioni che non vogliono proprio darci tregua. Va bè pazienza, niente di grave, se continerà così (in questo momento sta diluviando ancora) stasera tornerò a correre sull'amato tapis, mi sa che Giove Pluvio sta facendo di tutto per far si che scocchi la scintilla e sbocci definitivamente il mio amore col diabolico attrezzo della Tecnogym. La scorsa settimana nonostante tutto l'ho chiusa con 120 km percorsi. Non mi sento in gran forma e anche causa le condizioni meteo non riesco a tenere i ritmi previsti per i lavori di qualità come le variazioni e la corsa veloce però i chilometri programmati li faccio sempre tutti fino all'ultimo, anche correre la CL a 4- 4.10 al km mi risulta più impegnativo del solito. Da oggi a domenica i chilometri saranno 130 con 3 sedute che mi preoccupano abbastanza. Soprattutto oggi dove ho in programma 12x500 e venerdì dove ci saranno gli 8x1000, per correre come si deve sarebbe necessario andare in pista, ma con questo tempo è meglio lasciar perdere. Quindi andrò nella zona industriale di Carrè dove c'è un anello di circa 2 km non proprio pianeggiante, ma privo di traffico e con poche curve molto adatto alla ricerca di una corsa regolare. Vedremo se causa nubifragi mi toccherà lanciarmi sul tappeto, al limite magari invertirò i giorni. Ecco il programma settimanale dettagliato:
Lunedì 15, 6km CL+12km Rip. 12 x 500, rec. 500 a CL
Martedì 16, 16km CLR (rigenerazione)
Mercoledì 17, 6km CL + 12 km Variazioni 1'-2'-3', rec. 1'-2'-3'
Giovedì 18, 16km CLR (rigenerazione)
Venerdì 19, 6km CL + 12km Rip. 8 x 1000, rec. 8 x 500 a CL
Sabato 20, CL collinare 16 km
Domenica 21, CL 28 km
Totale 130 km

venerdì 12 dicembre 2008

Alla fine ho ceduto...

...e sono andato in palestra a correre sul tapis roulant. A tutto c'è un limite e oggi questo limite è stato ampiamente superato. Anche oggi per il terzo giorno consecutivo diluviava e non avevo proprio la minima voglia di ripetere l'esperienza (degli ultimi due giorni) come dire "naufragante" di correre sotto una pioggia battente (e vento) ed essere umiliato per l'ennesima volta dagli automobilisti padroni della strada che incuranti ti sfiorano e affondando le loro ruote sulle profonde pozzanghere ti tirano addosso autentiche secchiate d'acqua gelida. Dopo un paio di sporadiche esperienze dell'inverno scorso ho voluto quindi riprovare l'ebbrezza di salire sul tanto famigerato e odiato tappeto. Cosa dire? E' bello correre al calduccio in pantaloncini corti e canotta mentre fuori diluvia e fa freddo... ma che emozioni ti dà? Poche. E' molto più esaltante cimentarsi sulle strade e lottare con la pioggia, il vento, le pozzanghere, le auto che ti sfiorano e le buche che con il buio non si vedono. In casi estremi come oggi dunque una bella puntatina in palestra non è proprio da scartare. L'allenamento è stato molto duro, dopo 6 km di fondo lento dovevo correre 10 km di corsa veloce (praticamente al massimo), per un totale di 16 km che ho chiuso in 1:05'24". E' stato estremamante difficile e impegnativo, ho sudato le classiche 7 camicie. Ho percorso i 10 km di CV in 39'33" (non buono)dando praticamente tutto quello che avevo, pensate che la frequenza cardiaca massima è stata di 170 (raramente raggiungo questo valore) e 158 di media per correre a 3'57" al km quando correndo in strada a 158 pulsazioni sono sui 3'35-40" al km. Cosa significa? Che, almeno nel mio caso, correre al chiuso sul tapis è molto più impegnativo e faticoso che farlo fuori all'aperto dove l'aria, la temperatura più bassa e il fatto di mettere i piedi per terra danno il loro contributo a farti fare meno fatica e andare più veloce. Comunque, almeno per quanto riguarda oggi, non rinnego la mia scelta di correre sul tapis, anche se ho avuto l'ennesima conferma di non andare molto daccordo con questo attrezzo.... ma se guardo fuori dalla finestra è stato meglio così.... A tutto c'è un limite e gli atti eroici li lascio fare volentieri a qualcun'altro!!! Domani è un altro giorno, tapis o strada? Deciderà giove pluvio.....
Buon weekend a tutti

martedì 9 dicembre 2008

Settimana 2

Ieri è iniziata la seconda settimana di allenamenti, dopo la prima di attivazione dove ho ripreso a correre sette giorni su sette con 98 km fatti. La settimana scorsa era iniziata con qualche problema imprevisto, sapevo che dopo una pausa di 7 giorni avrei fatto un pò di fatica in più, ma mai avrei pensato di farne così tanta... I primi giorni la FC saliva di circa 10 battiti in più per andare più piano del solito. Martedì per correre a 4'09" avevo una FC media di 150, verso fine settimana (sabato) invece per correre 14 km a 3'54" la FC era a 151, praticamente la stessa ma per andare 15" al km più rapido, quindi ero molto soddisfatto. La nuova settimana che mi vedrà coprire 120 km è iniziata ieri con 18 km, dei quali 6 di fondo lento + 12 con variazioni 2' veloce (3'30" circa) e 3' recupero a ritmo di FL (4'00/10"). E' stato abbastanza faticoso, il resto della settimana sarà questo:
martedì 9, 14km rigenerazione
mercoledì 10, 16km (6km di FL+ 10km di variazioni 1'30"- rec. 1'30")
giovedì 11, 16km FL
venerdì 12, 16km 6km di FL + 10 km di Corto Veloce (CV), un lavoro da morte sul quale in teoria (correndo in pista) si potrebbe calcolare approssimativamente la propria soglia anaerobica (SAN); non sarà il mio caso perchè tenterò di correre più rapido che potrò, ma considerando che lo farò di sera in strada e su percorso con saliscendi il risultato ottenuto non mi darà certo la soglia, ma sarà solo un ottimo duro allenamento che sono sicuro mi farà venire tanta sete!!!
sabato 13, 16km FL collinare
domenica 14, 24km FL
Buone corse a tutti ;;;---)))

mercoledì 3 dicembre 2008

Che fatica!!!

Lunedì dopo sette giorni di riposo quasi assoluto ho ricominciato a correre. Sono ripartito con una settimana di attivazione dove coprirò circa 90 km per poi aumentare progressivamente nelle prossime settimane fino ad arrivare ai classici 120-150 km e anche 170 km nei periodi di massimo carico che saranno indispensabili per arrivare in forma e con la necessaria autonomia per correre al meglio una nuova 100 km il 19/06/2009. Di tempo ce n'è tanto davanti quindi da oggi fino al 18 Gennaio non ho in programma di partecipare a gare. Fino a Giugno insieme all'amico/allenatore/compagno di squadra Marco Boffo abbiamo pianificato di partecipare a poche ma belle gare, 2 mezze (Montefortiana e Vittorio Veneto), 3 maratone (Roma, Sommacampagna, Jesolo) e 2 ultramaratone (Strasimeno e 50 di Romagna). La ripresa degli allenamenti è stata più dura del previsto, gia lunedì correndo a circa 4'20"/km sentivo di fare tanta fatica e la frequenza cardiaca era più alta del solito di 5-7 battiti. Stessa cosa ieri sera dove per arrivare a una media di 4'10"/km sui 13 km ho dovuto lottare parecchio e la FC media è stata di 150 battiti, quando normalmente rimane sui 141-143. Mi sentivo una vera e propria tartaruga, pesante e con le gambe legnose.... vedremo se stasera andrà un pò meglio! Lo dico sempre che star fermi fa male, meglio correre poco ma sempre (anche nei momenti di scarico completo). Sono anche consapevole che un periodo di scarico completo può fare anche molto bene per aiutare a guarire da tutti i piccoli acciacchi che ci si porta dietro.
Ecco quindi il programma settimanale:
Lunedì 1, 10-11 km CLR a 4'20"
Martedì 2, 13 km CL a 4'10"
Mercoledì 3, 14 km CL a 4'10"
Giovedì 4, come mercoledì
Venerdì 5, 6 km CL + 8 Km variazioni 1' veloce e 2' recupero a velocità CL
Sabato 6, 10 Km CL a 4'10"
Domenica 7, 16 km CL a 4'10"

lunedì 1 dicembre 2008

Firenze

Inserisco qualche foto della trasferta alla maratona di Firenze. Stavolta come spettatore comodamente seduto in bicicletta mi sono praticamente fatto tutta la corsa di fianco a Matteo che ha chiuso alla grande con un bel 2h46' dopo aver conseguito il personale di 2h43' un paio di mesi fa a Berlino. Devo ringraziare Matteo e Lisa per avere ospitato me e Paola a casa loro per due giorni. Quando finalmente ci decideremo a comprare il letto per riempire la camera degli ospiti saremo lietissimi di sdebitarci invitandovi a casa nostra. La giornata di domenica non era iniziata proprio nel modo migliore con pioggia battente per i primi 40 minuti della maratona, per fortuna poi il meteo è migliorato e almeno non ha più piovuto fino alla fine. Il percorso mi è piaciuto molto, quasi tutto nel centro di Firenze, peccato per il fondo un pò viscido soprattutto nei tratti di selciato nel centro storico. Sicuramente sarà una delle maratone che metterò in programma in futuro. Nonostante il clima c'era veramente moltissima gente ad applaudire e incoraggiare gli impavidi 7200 maratoneti giunti al traguardo, anche nelle zone fuori dal centro storico era così, per di più le strade erano completamete chiuse al traffico grazie anche alla concomitanza con la giornata ecologica. E' stata una bella occasione per incontrare molti amici blogger sabato pomeriggio all'expò e domenica mattina alla partenza. Complimenti a tutti quelli che hanno corso per i risultati ottenuti, in particolar modo a Gianluca e Alvin che si sono superati. A proposito di Alvin, guardate la sua prima foto in alto e rispondete al mio quiz: secondo voi era al 1° km, al 10° km, al 21° km al 30° km oppure al 41° km? Chi indovinerà avrà in premio un nuovo fiammante GPS Garmin Forerunner 405. Un saluto anche al mitico Giancarlo (complimenti l'ottimo 3h14 of course), finalmente ci siamo conosciuti di persona, ci sarebbero volute ore di chiacchiere per discutere di tutti i nostri argomenti ma lo faremo con più calma in Marzo a Roma. Un saluto anche a Ezio, Masterrunner e Franca anch'essi incontrati per la prima volta e agli amici ormai di vecchia data Antonio e Monica ritrovati con piacere in zona partenza. Un saluto anche a tutti gli altri che forse dimentico in questo momento e con cui mi scuso.

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails