giovedì 19 maggio 2011

Il freno tirato...

Fisicamente mi sento molto bene. Con l'avvicinarsi dell'estate e l'innalzarsi delle temperature mi diverto sempre di più a correre. Mi alleno quotidianamente anche se un paio di settimane fa avevo detto che avrei iniziato ad alternare la corsa con qualche uscita in bici. A dire la verità la bici finora l'ho usata una sola volta; è ancora troppo forte in me l'attrazione per la corsa e poi fino alla settimana scorsa non c'era ancora quel caldo che per me è fondamentale per uscire in bici. In seconda battuta sono abbastanza concentrato a completare gli allenamenti in vista della mezza maratona di Jesolo di sabato 21 Maggio. Dopo di che per un pò di tempo non avrò più grossi obiettivi. A Jesolo non andrò certo a caccia del PB che non sarei mai in grado di ottenere, ma non andrò neanche per fare il turista: cercherò di correre al meglio delle mie possibilità attuali puntando ad ottenere una prestazione di almeno 1h17'. In questo ultimo periodo sebbene non stia seguendo alcun tipo di tabella mi sto allenando molto scrupolosamente. Bene o male i 100 km a settimana li supero sempre e il numero minimo di chilometri quotidiani è di 15. Due o tre volte la settimana cerco di tenere su il ritmo, o con variazioni, o con progressioni, o con qualche bel collinare, o con delle ripetute, negli altri giorni vado piano e mi godo il panorama e il recupero. La settimana scorsa dopo più di un anno sono tornato in pista col Bress e gli altri ragazzi. Da quando hanno chiuso la pista di Thiene non ci ero più andato se non un paio di volte in quella di Schio che però è un pò troppo scomoda per me. A Zanè, a 3 km di corsa da casa mia c'è una pista asfaltata in discrete condizioni di manutenzione e a parte qualche buca il fondo è abbastanza regolare; in pratica è come correre in strada però c'è il vantaggio che si viaggia in pianura, cosa un pò complicata quassù da noi. Ho fatto un 3x2000 a 3'42"/km con recuperi da 1000 a 4'00". Mi pareva di fare un pò troppa fatica però... Lunedì sera in strada ho corso una bella progressione da 4' a 3'30" e sono tornato a casa contento e assetato. Ieri sono tornato alla pista di Zanè col Zanze: obiettivo 5 x 1000 a ritmo gara con 5 x 1000 di recupero veloce. Dopo un buon riscaldamento di 4 km mi sono lanciato nei 1000 che sono venuti fuori regolari a 3'36" con recuperi a 3'55" al km per un totale di 10 km in 37'35". Sulla strada del ritorno approfittando della piacevole discesa ho corso gli ultimi 3 km in progressione finendo i 17 km in 1h06". Le sensazioni sono state buone però nelle ripetute da 1000 mi pareva di correre con il freno tirato, oltre una certa velocità non riuscivo proprio a correre e se tentavo di aumentare andavo subito in affanno percui ho dovuto assestarmi vicino ai 3'35" al km che non sarà certo il mio ritmo gara di sabato (troppo veloce....); se invece diminuivo di 10-15" il ritmo mi pareva di poter proseguire per molto tempo. Ho sempre pensato di essere più resistente che veloce e ultimamente ne ho sempre di più la conferma.... In certi momenti il Zanze mi passava via con facilità poi però nel recupero a 3'55" lo raggiungevo agevolmente..... Mah forse è meglio se mi iscrivo al Passatore eh eh eh, mi sembra proprio di essere nato per le gare lunghe, almeno li si va piano. Parlo di quelli come me, non certo di Giorgio Calcaterra:-)

16 commenti:

Albe che corre ha detto...

Mah, non lo so!
secondo me anche la velocità si allena! "..ripetute brevi tipo 15x300mt in vista della mezza non devono mancare!" è quello che mi diceva Valerio prima di abbassare e di parecchio il mio personale in mezza!
Ciao e in bocca al lupo!

Andreadicorsa ha detto...

Albe: probabilmente, anzi sicuramente hai ragione, ma io non ho proprio volgia di mettermi li a fare gli IT da 300.....

giovanni56 ha detto...

Azz quanto tira 'sto vecchietto :)
Ci vediamo a Jesolo

Emiliano ha detto...

Questa sera per me in tavola c'è un IT di 12X300 a 3'50''recupero 200 mt.Non so se cenerò con gusto!!
Ciao.

Robi ha detto...

ciao! in questo ultimo periodo sto cercando anche io un po di velocità con ripetute, corti veloci, progressioni... ho inserito anche qualche salita sia breve che più lunga (visto che poi da me le strade pianeggianti non esistono proprio), e visto che inizia la stagione delle corse in montagna mi sa che proverò qualcosa anche li, anche se faccio sempre una fatica boia nelle gare in montagna... comunque domenica 10miglia delle rose, poi campolonga e per finire corsa del trenino (vedremo)! in bocca al lupo per jesolo... gara e post-gara ;)

stoppre ha detto...

ai miei occhi e a quelli di molti amatori sia mediocri che evoluti, tu sei uno di quelli "inarrivabili", anche perche correre 10 km a 3.30 e una maratona a 3.4o, è davvero per pochi. Comunque il bello del tuo stato attuale è che hai tutto il tempo di programmare e decidere quello che vorrai fare da grande.
Senza entrare nel mito, però come ben sai marco olmo, anche se in una specialità totalmente diversa, ha dato il meglio a 60 anni. Puoi divetirti ancora come vuoi, il limite è solo dentro te !! ;-)

GIAN CARLO ha detto...

Zio, ti do una brutta notizia: con il passare degli anni la sensazione di essere più resistente che veloce aumenterà sempre
... che poi il tuo non essere veloce ...per altri è volare ...beh questa è un'altra storia.

Andreadicorsa ha detto...

@Giovanni: tra vecchi ci si intende eh eh he, speto proprio che ci vedremo a Jesolo, la nuvola gialla (arancio) sarà presente...

@Robi: penso che ti stai allenando nel modo giusto, ti auguro di raggiungere le più ambite soddisfazioni. P.s. la foto del tuo profilo ce l'ho uguale anch'io, se non erro risale alla maratona di padova sul cavalcavia.
Ci vediamo sicuramente in qualche gara qua in zona, ciaooo

Andreadicorsa ha detto...

@Emiliano: secondo me stanotte hai dormito come un sasso dalla stanchezza dopo l'allenamento:::----)))))

@Stoppre: beh intanto non corro i 10 k a 3.30 e la maratona a 3.40, alza un pò va:::---)))) per il resto ti ringrazio anche se non mi sento per niente forte, spero, come lo auguro a te di arrivare ai 60 con la stessa voglia di adesso.....

@Gian: vuoi dire che tra un pò dovrò iniziare a correre le 24 ore???? ahahahahahhahahh

comunque hai ragione!!!!

lello ha detto...

complimenti andrea per i ritmi con cui corri , io sto cercando di velocizzare la mia velocita' tartaruga......

insane ha detto...

Solo un saluto Andrea,il tuo "essere lento" io lo faccio in bicicletta.. ;)

Andreadicorsa ha detto...

@Lello: dovresti venire con me e Bress.... ti verrebbe un diavolo per capello, quel serpente mi sta facendo crepare..--))

@Insane: sempre il solito esagerato, se mi vieni dietro in bici a momenti cadi dalla lentezza eh ehheh

Anonimo ha detto...

Allora Andera visto che per Jesolo è tutto pronto ed in ordine, mi dice dove diavolo si va a consumare qualche ettolitro di birra al termine gara. A domani.
Riccardo (GAV Vedelago)

Tosto ha detto...

al mercoledì ore 18 cimitero di zugliano!

cronoscalata al Corno vedrai che dopo qualche batosta ti vien voglia di rivalsa e prendi su la bici sul serio :) eh he he

Enrico VIVIAN ha detto...

"Ho sempre pensato di essere più resistente che veloce e ultimamente
ne ho sempre di più la conferma" ... finché continui a fare maratone a raffica che conferme vuoi avere? E se ti piace quello che fai perchè preoccuparsi di quello che non sei?

Torna a fare un po' di forza e diventerai più veloce anche se non lo vuoi.

Andreadicorsa ha detto...

@Riccardi: detto-fatto ehehhe

@Tosto: ci saròòòòòò

@Enrico: è vero, a me piace correre le maratone, il resto un pò meno.... in ogni caso sabato mi sono divertito da matti alla mezza di jesolo

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails