lunedì 12 ottobre 2009

Iniziale voglia zero invece alla fine ottimi 30 km collinari furiosi con il Motivatore!!!

Ieri c'era in programma uno di quegli allenamenti che certe volte sostituiresti volentieri magari con un bel giro in moto o con una più comoda ronfata sul divano. In effetti ieri non avevo proprio voglia di sciropparmi 30 km di corsa. Ma era proprio necessario e per di più dovevano essere su percorso collinare per ricordare alle gambe, se se ne fossero dimenticate, cosa le aspetterà tra 20 giorni nella maratona di New York. Per fortuna ieri avevo un arma in più da sfoderare: il motivatore. Chi è il motivatore? Si chiama Giacomo ed è un mio caro amico nonchè compagno di allenamenti della Fulminea che si è offerto di accompagnarmi con la sua bicicletta durante il tragitto. Un altro fattore positivo sono state le condizioni metereologiche con un cielo limpido e finalmente libero dalla foschia e umidità di tutta la settimana scorsa, la temperatura sui 20-22° per me era perfetta! Il giro era il classico di Camisino con i primi 7 km fino al Gelso in prevalente leggera discesa e poi 10 km fino allo scollinamento di Camisino sempre in salita con tratti anche piuttosto duri, con gli ultimi 13 in discesa ad eccezione di uno bastardissimo in salita dal ponte di Caltrano a Chiuppano al 19 km. Grazie al Motivatore sono partito subito ad un buon ritmo tenendo sempre un' andatura su 3'45-50" fino al 10° km. Scommettevamo su quale chilometro sarei scoppiato visto il ritmo che stavo tenendo, invece niente boom ho tenuto botta fino alla fine. Tra le varie chiacchiere (a dir la verità parlava molto di più lui) gli facevo notare la gran comodità di avere uno che ti porta dietro la borraccia e che ti incoraggia. Il motivatore mi è servito soprattutto nei 7 km in salita dove ho sempre tenuto un buon passo confortato anche dal sentirlo dire che stavo correndo bene e in maniera molto economica ("se lo dice lui" pensavo..."a me sembra di far tanta fatica su sta cazzo di salita", pensieri che condividevo con lui), i km peggiori cioè il 14-15-16-17 non sono mai stati sopra i 4'16"/km e il 19° il più bastardo a 4'24". Gli ultimi chilometri in leggera discesa sempre sotto i 4. Le gambe stavano molto bene anche se per la verità ho fatto parecchia fatica ma vorrei ben dire... Trovatemi uno che dopo 20-25 km di corsa dice che non è stanco... "Se non sei stanco vai più forte" gli direi io. Alla fine ho chiuso la mia fatica sotto le 2 ore raggiungendo l'obiettivo che mi ero preposto prima di partire, le pulsazioni medie sono state di 148 bpm, molto buone per il mio standard. In totale la settimana si è chiusa con 116 km percorsi, nei prossimi post scriverò il programma settimanale intanto stasera andrò in palestra a farmi mezzoretta lenta lenta di tapis e un bel pò di esercizi ai quali ormai mi sono proprio affezionato! Buona settimana a tutti!

25 commenti:

Drugo ha detto...

Beh direi, dopo 20-25 km uno è stanco anche se li fa a piedi.
Gran bell'allenamento, i segnali dicono che stai veramente bene.

stoppre ha detto...

se hai voglia e non è esclusiva, scriveresti gli esercizi che fai in palestra ? le serie e il recupero ?

Tosto ha detto...

io preferisco la motivatrice :) :)
cmq in mancanza di altro va bene anche il motivatore. Dì a Giacomo che si tenga libero per domenica prossima :) :)

Andreadicorsa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Andreadicorsa ha detto...

@Drugo: non dico niente, incrociamo le dita
@Stoppre: prima devo studiarmi un pò tutti i nomi delle macchine che uso poi farò un bel post, sai com'è non voglio fare figuracce. Cmq di solito in palestra faccio questi esercizi (non tutti ogni volta, addominali sempre):
1) 30'- 60' di corsa (oggi 30)
2) addominali sulla panca, 20 x 4-5 serie
3) pressa: 20 piegamenti x 3 volte, carico 40 kg
4) esercizi per i quadricipiti, non so come si chiama la macchina comunque 15-20x3 serie nella macchina che si spinge con le gambe dal basso in alto con 17,5 kg e una serie uguale nella macchina dove si spinge verso il basso (20 kg)
5) esercizi per gli abduttori da gambe chiuse spingendo verso l'esterno, 40 kg sempre 3 serie da 15-20, niente esercizio contrario per gli adduttori visti i miei problemi
6) polpacci
7) piegamenti con il bilanciere sulle spalle senza pesi
8) stretcing specifico per lo sbloccaggio dell'anca dx che è quella che mi ha dato le noie.
9) esercizi di equilibrio disteso sulla palla alternando una gamba su e una poggiata a terra

@Tosto: ok domenica prossima facciamo lo scambio di coppia :::---)))

GIAN CARLO ha detto...

Ieri Leoncini 1h e 50 a Ostia sui 30km Giorgio(in gara dopo assenza per problemi ai tendini) 1h e 45 secondo a 6 minuti da Rutigliano.
Te lo dico solo perchè anche tu hai fatto 30km

Rocha ha detto...

Bell'allenamento, non c'è che dire ... Mi sembra che l'avvicinamento all'appuntamento di NY sia pressochè perfetto !

Jenny ha detto...

Abbiamo corso assieme!!! ;-)))

Karim ha detto...

Ma quando affronti una salita di più di sette chilometri, alzi gli occhi di tanto in tanto o hai lo sguardo fisso per terra per non scoraggiarti?

Nick.12 ha detto...

Ieri erano di voga i 30km.
Io naturalmente più tranquilli e con mia sorella "ammiraglia" con la bicicletta....
New York è vicina arriviamoooo
Ciao Nick

Andreadicorsa ha detto...

@Runnerblade, Nick, Jenny: tutti a fare i 30 km ieri.... l'avevo pensato anch'io! Giorgio va sempre come un treno anche con una gamba sola. Con leoncini magari me la giocavo:::---)))
@Rocha: non lasciamo nulla al caso::--)) a parte gli scherzi cerchiamo di arrivare a NY con la coscienza di chi si è allenato meglio che poteva, poi che vada come vada.
@Karim: fondamentalmente odio la salita, quando la affronto cerco di non pensare a quanto manca o al massimo ci penso solo quando sono quasi arrivato. Per la verità quella di ieri non era molto dura. trattasi di saliscendi (più sali che scendi) ma considerando che l'ho affrontata ad un ritmo abbastanza elevato (x me) mi sembrava molto dura. Però per simulare quello che troverò tra 20 gg a mio parere è stato molto positivo affrontare un allenamento del genere.

Yervs ha detto...

Grande Andrè, mi sembra che tu stia carburando bene...... E vai che ora manca poco, poco....

Andreadicorsa ha detto...

@Matteo: non sto, stiamo carburando bene.... in tutti i sensi, mi hai capito vero?

stoppre ha detto...

grazie milleee, troppo gentile

Alvin ha detto...

Bella lì uomo 148 BPM li ho durante il primo km di corsa....a 5/km...:)

Hai fatto un uscitona!

Alvin ha detto...

Per la storia della terza colonna ti mando via mail (quando trovo il tempo) il link del blog che spiega come farla...è un bordello!

Diego ha detto...

....Azzo ottimo test !!!

Igor ha detto...

Gran lungone, complimenti!

franchino ha detto...

La compagnia nei lungoni è sempre gradita, io l'ho notato adesso che li sto facendo in vista di Firenze e fortunatamente ho un'amica che mi segue in bici.

Eh eh hai ragione Andrea... "Non sei stanco?!" Corri più forte!

Ciao e buona continuazione per Firenze!

Andreadicorsa ha detto...

@Stoppre: figurati!!!
@Alvin: aspetto fiducioso::--))
@Diego: sempre dura!!!!
@Igor: a pochi giorni dalla maratona mi da un pò di fiducia in più
@Franchino: sapessi come mi stanno sulle balle quelli che continuano a dire che non hanno dato tutto, che potevano fare di più, tutte stronzate......ovviamente

MauroB2R ha detto...

IMPRESSIONANTE

Andreadicorsa ha detto...

@Mauro: dai non esageriamo! cmq sempre max impegno!!!

Rocha ha detto...

Concordo al 100% con il commento che hai lasciato a Franchino !

Andreadicorsa ha detto...

@Rocha: noi 2 andiamo daccordo :::---)))

Anonimo ha detto...

I inclination not acquiesce in on it. I over warm-hearted post. Especially the title-deed attracted me to study the unscathed story.

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails