lunedì 3 settembre 2012

Mezza del Brenta 2012

L'arrivo con la canotta vintage FULMINEA 2007
Foto ricordo con Luca e Fabio
 Torno a casa discretamente soddisfatto dalla trasferta bassanese alla settima edizione della Mezza del Brenta alla quale ho partecipato per la quinta volta. Giornata buona per correre anche se abbastanza calda dopo la metà del percorso e con la presenza di una fastidiosa brezza contraria negli ultimi 7 km, quelli più difficoltosi anche per la presenza di una leggera costante salita. Alla partenza pochi top runner a parte il marocchino Nasef Ahmed vincitore in 1h08'29", Giuliano Battocletti secondo in 1h09'52" ed Enrico Vivian non nelle migliori condizioni al rientro dopo un intervento chirurgico al ginocchio. La presenza di molti forti amatori come Dal Bosco, Baù, Masetto e Grigoletto ha alzato comunque un pò il livello della competizione. In campo femminile lotta tra Marzena Michalska vincitrice in 1h21'44" davanti a Maurizia Cunico in 1h22'18" e alla forte triatleta Martina Dogana in 1h22'55". Sono partito ad un ritmo intorno ai 3'40" al chilometro sentendo però di non avere troppo margine su cui contare. Subito mi sono trovato in solitaria con davanti a me un atleta che mi precedeva di circa 30" e quelli dietro altrettanto distaccati. Ho proseguito con il mio ritmo fino al 10° km dove sono transitato in 36'45" fonte Garmin (il rilevamento ufficiale era a circa 10.5 km). Da li in poi è iniziato un piccolo calo che si è fatto più evidente negli ultimi 7 km in leggera salita e controvento di cui ho già accennato prima. Ho corso sul passo dei 3'50" facendo parecchia fatica ma tutto sommato tenendo un ritmo in linea con il mio stato di forma attuale che però sembra in crescita. L'anno scorso proprio qui a Bassano andò sicuramente peggio con un tracollo sempre nella parte finale la quale evidentemente mi è proprio indigesta. Sono arrivato al traguardo in 10° posizione con il tempo di 1h20'05" (media 3'47"/km) discretamente contento anche se per la verità ero partito pensando di poter valere un tempo  1h18-19'. Brutto vedere le strade praticamene prive di pubblico dall'inizio alla fine se non nell'ultimo chilometro sul ponte degli Alpini e negli ultimi metri di gara. Anche il transito a Marostica, di solito piena di gente, è stato anonimo e quasi privo di spettatori. Le poche persone che ho notato sembravano completamente disinteressate alla corsa. Brutto anche dover condividere ampi tratti del percorso con le auto (seppur poche), soprattutto nel primo tratto fino a Marostica dove era difficile tenere la traiettoria ideale. Per il resto gara ben organizzata con ristori e spugnaggi ben forniti. All'arrivo in Piazza della Libertà quasi 600 atleti. Diciamo pure che è una gara che corro più per comodità, in quanto organizzata vicino a casa, che per la sua bellezza (chiaramente è un giudizio personale). Le uniche cose belle che ci sono (sempre a mio modo di vedere) sono l'arrivo e la partenza a Bassano ed il passaggio a Marostica, che come detto quest'anno era quasi completamente deserta. 14 i Fulminei al traguardo con buone prestazioni di Luca Cavedon in 1h20'50", Edoardo Gasparotto in 1h22'53" e tutti gli altri. Da sottolineare il PB di Simone Turra in 1h42'25", fortemente sorretto dal presidente Bress che lo ha aiutato per tutti i 21 km nel conseguimento del suo primato.

18 commenti:

Drugo ha detto...

Il prossimo anno vieni a fare anche tu la Marcialonga Running. E' sicuramente meno comoda ma e' un vero spettacolo.

Andreadicorsa ha detto...

@Drugo: puoi starne certo:-) ma tu non rispondi alle mail??? ti ho mandato un invito

Peo El Roverso ha detto...

Ciao Andrea, complimenti per essere sempre tra i primi. Anch'io come Drugo ti invito per la Marcialonga Running, veramente bello correre in Val di Fassa.

Andreadicorsa ha detto...

@Peo: grazie faccio quel poco che posso.....
per l'anno prossimo 100% presenti alla marcialonga visto che tutti ne parlano bene!

Tosto ha detto...

Concordo sulla tua presentazione del percorso. Si tratta di una gara anonima, corsa in stradoni a con solo il transito a Marostica degno di nota. Anch'io l'ho sempre fatta perché comoda ma altrimenti non bella, ed anche il periodo spesso caldo ne determina un rallentamento di ritmo nella corsa.

Gianmarco Pitteri ha detto...

Domenica prossima fai quella "Sul Graticolato Romano"? Tra oggi e domani decido...

Enrico VIVIAN ha detto...

mi dispiace che tu abbia corso da solo

se non avessi avuto ambizioni cronometriche così veloci avresti trovato compagnia in un folto gruppo che è arrivato in 1h20'-21'

o potevi fare come me ... aspettare le donne!

Luca Vittorio Veneto ha detto...

Ciao Andrea, ti rispondo qui che mi sembra piu consono ;-) Sono daccordo con te su tutto riferito al percorso ed al pubblico.. Marostica e Bassano meravigliose per il resto ho visto solo strade e campi :(.
Pubblico assente, peccato! ma dobbiamo farci l'abitudine..
Volevo fermati all'arrivo ma non ero sicuro fossi tu! °_O
Io l'ultimo km l'ho corso a 3'44'' proprio come te, l'unica cosa e che sono andato in progressione diversamente da come hai fatto tu, per uno strano caso la seconda parte più forte della prima anche se dalle sensazioni non mi sembrava però. Boh?!
Come dice enrico c'era un bel gruppo dietro di te dentro c'ero anche io ma sono riuscito ad andare via dopo il 10° km.
Partire a 3'40'' per me era troppo forte forse non sarei andato cosi bene (per il mio livello attuale) Cmq soddisfatto,Bello anche il borsone diadora (premio di categoria)!!
Per scendere sotto gli 80' cmq c'è sempre Udine che ne pensi? li si che mi attacchero' ;-).
Ciao Andrea è stato un (dis)piacere arrivare dietro di te per la seconda volta e per pochi secondi come a Volpago ;-)))))

Mauro Battello ha detto...

Complimenti Andrea!

Andreadicorsa ha detto...

@Tosto: noi ci capiamo al volo aahhhahha!
@Enrico: magari avessi avuto ambizioni velocistice... ho provato a correre meno lento che potevo ma non è andata proprio come speravo.
sarà per un'altra volta
ciauu!
@Luca: vedrai che ci saranno 1000 alti momenti in cui mi starai davanti eheheh!
cominque complimenti per la tua gara in progressione al contriario della mia in leggera regressione
@Mauro: grazie troppo buono:-)

Andreadicorsa ha detto...

@Gianmarco: niente graticolato perchè sabato mi avventuro in una maratona alpina (non competitiva) sul monte pasubio proprio qui a 2 passi da casa mia.
la maratonina del graticolato l'ho corsa l'anno scorso e per fortuna l'ho dimenticata in fretta:-(

Gianmarco Pitteri ha detto...

Prestazione inaspettata o percorso terribile?

Andreadicorsa ha detto...

@Gianmarco: il percorso è piatto ma anonimo, diciamo così... ti trovi in aperta campagna, non proprio il massimo se ti piace il caos cittadino:-) io l'anno scorso la affrontai come lungo e arrivai in crisissima, a parziale scusante c'è il fatto che prima della mezza avevo già corso 12 km e in più quel giorno faceva parecchio caldo.

bressdicorsa ha detto...

azz non molli mai neanche di 1cm..grande capitano e bravissimo anche il muto

Andreadicorsa ha detto...

@Bress: grazie, president....
e bravi anche tutti gli altri

Anonimo ha detto...

Grazie Andrea per aver riportato il mio PB... Spero di migliorarmi già da domenica 7 ottobre quando correrò la mezza maratona del vino a cividale. Stasera intanto ho fatto le mie prime ripetute (ostacolandoti oopss) Grande sempre e comunque.. sia in gara che nel dopo!!! Hola.. Tur-One

Andreadicorsa ha detto...

@Turr-One: vedrai che il PB (già buono) verrà ritoccato molto in fretta!!! Segui il presidente andrà siciramente x il verso giusto.
Ma quanto dura era ieri sera? Oggi sono paralizzato

Anonimo ha detto...

Duretta ieri sera, ti dirò però che è stato più difficile di testa che di gambe!!! Non pensavo di riuscire a completare la serie proposta dal BRESS ma alla fine ci sono riuscito!!! E adesso avanti con le prossime:)))
TUR-ONE

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails