giovedì 25 giugno 2009

Comincio a sgasare :::---)))

Parola d'ordine: SGASARE!!!! L'ho imparata dal matto di Antonio Armuzzi nella trasferta in Belgio e non riesco più a togliermela dalla testa... La sua filosofia di vita è di andare sempre al massimo. Nella gara della 100 km è stato un pò un kamikaze con una partenza a razzo e il ritiro verso la metà per problemi ad un gluteo. Forse avrebbe dovuto gestirla un pò meglio pensando anche al risultato di squadra e non solo a quello individuale, però a me piace il suo modo di prendere le gare, andare sempre al massimo, sempre a tutto gas. Ma non è di questo che voglio parlare in questo post, ho solo tratto ispirazione da Antonio e lunedì, sebbene ancora molto stanco da 2 notti praticamente in bianco tra l'assistenza alla gara e il viaggio di ritorno, insieme al Fulmineo Giacomo mi sono presentato ad una podistica di 7,4 km a Ponte di Mossano nel basso vicentino. In tutto nella gara lunga eravamo in 39 partenti, non un gran livello, ma quello giusto per testare un pò le mie gambe. Mi sono detto parti tranquillo per i primi 4-500 metri poi dai il massimo. Così è stato, al primo km guardo il Garmin e vedo un sorprendente 3.23, non mi pareva neanche di aver tirato più di tanto, al 2° 3.25 e cosi via fino al 7° sempre sotto i 3.30. A parte il primo concorrente che ci ha salutati in partenza e ci ha aspettati al traguardo con un minuto di distacco, me la sono giocata per il 2° posto con gli altri 5-6 del gruppetto di inseguitori. Alla fine sono arrivato quarto e primo degli over 40. Sul podio si andava in 5, il più vecchio a parte me aveva 28 anni. Il tempo per coprire i 7.4 km del percorso è stato di 25'18" e nonostante la stanchezza pregressa e tutto il resto ero soddisfatto di aver corso con regolarità, senza andare in crisi e senza dolori (cosa più importante). La FC è stata di 171/167, bella alta ma d'altra parte sono andato praticamente al massimo delle mie possibilità. Nella gara corta di 2 km Giacomo è arrivato 5° senza premio in 6'45" :::---(((. In campo femminile la nostra Stefy (sorridente con la maglia rossa nella foto) bravissima e lanciatissima 2° di categoria con 12'35" sui 3 km, anch'essa sul podio. Altro buon allenamento ieri sera insieme al fulmineo Luca Muto abbiamo improvvisato e dopo 5 km di riscaldamento veloce sul piede dei 4.00-10" abbiamo iniziato 3 serie di fartlek 1'-2'-3' a palla alternati a 1'-2'-3' di CL, si girava mediamente sul piede dei 3'40"-50" senza troppo impiccarsi. In totale l'allenamento specifico di fartlek è durato 36' con ottime sensazioni e in totale compreso il riscaldamento e il defaticamento sono stati 15 km in 58'38" con una FC di 168/159. Pian piano sento che sto migliorando e salendo di forma. Sto riprendendo confidenza con le sedute di 14-15 km a ritmo sostenuto, sono abbastanza soddisfatto e fiducioso in vista della Fulminea Night del 4 Luglio dove punto a migliorare il mio record del 3 Maggio. A proposito di Fulminea Night le iscrizioni continuano ad arrivare, ormai siamo ad una 50ina ma scommetto che nell'ultima settimana ce ne saranno ancora molte altre, i preparativi continuano e le sorprese saranno molte. Chi non viene non sa cosa si perde.....
SEMPRE A TUTTO GAS, CIAOOOOOO ::::----)))))

11 commenti:

Tosto ha detto...

Vedo che mi temi perchè ti stai dando da fare per non essere sconfitto :)

Devo dire che dovrò impegnarmi questa volta :)

Andreadicorsa ha detto...

smettila tosto, pensa alla tua schiena da 40enne!!!! io sto arrivando all'apice della forma, tu stai toccando il fondo
;;;;----))))))

Tosto ha detto...

E già i 40 anni sono il baratro!
a proposito ho prestato il libro di Karnaze a Luca M.

Spero te l'abbia detto :(

franchino ha detto...

Ogni tanto tocca sgasare se no si arruginiscono le bronzine... Bravo Andrea, poco alla volta stai tornando competitivo!

Diego ha detto...

.....Azzo stai cominciando a martellare !!!

GIAN CARLO ha detto...

Per il prossimo mondiale aiutaci a riprendere l'oro !

bressdicorsa ha detto...

eee andiamo super rigo,vedo che stai tornando furioso

Stefy ha detto...

Ho capito che devo cominciare anch'io a sgasare!Buon weekend!Un abbraccio!

lucamuto ha detto...

Ti sei rimesso sui binari dell'Eurostar! Il riposo forzato di questo inizio anno ti hanno ricaricato le batterie, prevedo grandi numeri per il futuro. Forza zio Rigo!!

Anonimo ha detto...

molto bene....

Bassa

Anonimo ha detto...

ciao Andrea,sono contento che ti stai riprendendo ''e mi sembra alla grande'' anche a me piace andare a tutta sempre ovviamente con razionalità senza oltrepassare più di tanto quel filo sottile che porta al fuorigiri,anche se in gara a volte si oltrepassa abbondantemente,comunque per un ultramaratoneta mi sembra una strategia alquanto azzardata,per quel che riguarda Antonio mi sembra che abbia si dato una bella sgasata,ma poi si è strappata la corda del gas,ovviamente scherzo è un ottimo atleta e con un po di esperienza ''sulle 100'' farà in futuro dei grossi risultati se vorrà dedicarsi a quelle distanze,lui fino ai 50 km.esperienza ne ha molta,ma la cento secondo il mio modesto parere è tutta un'altra cosa è come si fare una 50 km. che è lunghissima,ma poi bisogna farne altrettanti per arrivare al traguardo della 100 e se non si corre con giudizio son guai,a parte Giorgio che è un fenomeno io gareggio spesso nel lazio abitando vicino e ti garantisco che lui vince gare dai 5000 m. e anche meno ai 100 km. battagliando con marocchini e keniani spesso e volentieri, è mostruoso gareggia in questo periodo dalle 2 alle 4 volte a settimana senza cedimenti di forma rilevanti,mentre per le ultra e specie le 100 km. un'ottimo interprete ''direi uno dei migliori anche se viene ingiustamente poco menzionato'' per come le interpreta e come le prepara senza fare grossi exploit in maratona,ma poi sulla 100 fa risultati eccezionali questo è Marco-Boffo,veramente un bell'atleta molto bravo.un caro saluto,marco favorito,terni.

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails