giovedì 26 febbraio 2009

Settimana 13: scarico

E' già giovedi ma non ci siamo persi niente della 13° settimana su 29 di allenamenti che dovrebbero portarmi a correre un'altra 100 km il 19 Giugno. Ho detto dovrebbe perchè il condizionale è sempre d'obbligo quando si parla di gare con lunghezze simili e gli inconvenienti possono essere sempre dietro l'angolo. I primi 3 giorni della settimana li ho dedicati a corsa rigenerante: lunedì 10 km a 4'45", martedì 10 km a 4'23", mercoledì 13 km a 4'20". Muscolarmente mi sento già molto bene, diciamo che il recupero procede nella norma come ogni qualvolta corro una maratona o un lungo di 50-60 km. Il problema è agli addominali nel basso ventre e all' adduttore destro che da un bel pò di tempo mi danno un certo fastidio. Anche domenica in gara sentivo un leggero dolorino anche se non mi impediva di correre al massimo. E il dolore si è accentuato nei giorni di lunedì e martedì. Ieri andava già un pò meglio e per oggi vedremo, stasera andrò da Claudio per un massaggio con la tecar, speriamo di trovare la causa dei malanni e porre rimedio in fretta. Anche stasera farò 14-15 km di corsa lenta in modo da completare il recupero muscolare. Domani spero di tornare agli abituali ritmi del fondo lento con 16 km a 4'; sabato ho in programma 16 km in progressione 6-4-4-2 partendo dal fondo lento e terminando con gli ultimi 2 km a 3'30" circa. Domenica, udite udite, solo 16 km di fondo lento..... l'avevo detto che era una settimana di scarico, in totale non dovrei superare i 95 km.
Intanto per il terzo anno consecutivo mi sono iscritto alla NYC Marathon (195 Euro il pettorale), dopo la presenza del 2007 e il forfait del 2008 causa Tarquinia.... Ho un conto in sospeso con New York dove voglio a tutti i costi abbattere il muro delle 2h40 e spero anche meno, cosa che non mi è riuscita 2 anni fa causa "crisissima" sopraggiunta sulla 1st Avenue di Manhattan dopo aver corso in maniera dissennata nella prima parte di gara. Non ero abituato a correre con così tanto tifo ai lati della strada e mi sono fatto trasportare troppo dall'enfasi nei primi 20-25 km pagando poi lo scotto nel tratto finale. Bisogna stare molto attenti perchè la durezza del percorso non viene mitigata dal calore del pubblico e dallo spettacolo offerto dalla Big Apple. Appuntamento al 1° Novembre 2009, di sicuro stavolta non mi farò fregare!

15 commenti:

Frate_tack ha detto...

Eccco!!! Mi sono sempre chiesto chi era il primo di Terramia a NY. Svelato il mistero...
Pure io a NY 2009 ci sarò se ti interessa

Andreadicorsa ha detto...

beh quest'anno ci andrò autonomamente, con terramia si spende giusto il doppio...

Andreadicorsa ha detto...

beh certo che m'interessa!!! col tempo ci organizzeremo per il blog point a central park

GIAN CARLO ha detto...

Non ti farai fregare pure perchè mi par di capire che vi siete scommessi qualcosa che devi arrivare almeno 20 minuti prima del Frate !!!!

Anonimo ha detto...

La tua foto di Nyc è veramente bella...ogni volta che la guardo, spontaneo mi viene il...tel chi el Lima Do Santos do Thiene...
No, quest'anno non la sbaglierai, ne sono certo,l'esperienza insegna e tu dalle esperienze impari.
Vola Righe vola.

Bassa

Gianluca Rigon ha detto...

Siiii, 95 chilometrini di scarico, bazzecole.....cosa vuoi che è ?
Veramente bella la foto di NY, quella con le braccia allargate davanti.....Rigos do Thiene !

Andreadicorsa ha detto...

@Giancarlo: non iniziare a impiantare fuochi a 9 mesi dalla maratona :::::-----))))))
@Bassa: pecà che son rivà al traguardo 30' più tardi del Lima vero!!!!
@ Gianluca:All'arrivo delle maratone mi hanno insegnato che si deve arrivare sorridenti e con le mani alzate qualunque siano le tue condizioni fisiche e qualunque sia il risultato ottenuto. L'arrivo è sempre una vittoria e una soddisfazione personale. Quelli che vengono fotografati con la mano attaccata al cronometro secondo me sono dei patetici.... il cronometro va fermato dopo la foto, al diavolo se segna qualche secondo in più!!!!!

Gianluca Rigon ha detto...

Risposta da grande !

massi7312 ha detto...

..se vale questa regola anche per le mezze maratone mi adeguo subito!!
PS. non ho ben capito.. 195.. se è la spesa dell'iscrizione o il tuo n. di pettorale.
PS2. fa sempre impressione vedere che il tuo FL a 4'20" corrisponde ad un ottimo medio per il sottoscritto..
massi

Andreadicorsa ha detto...

Caro Massi, la regola vale x tutte le gare: arrivo da trionfatore sempre e comunque. In realtà per me non fu così a Vittorio Veneto un mese fà. Il "195" è riferito agli euro sborsato per iscrivermi a NY che corrispondono a qualcosa come 240-245 dollaroni Usa facendo l'iscrizione direttamente sul sito. L'anno scorso costava 150 euro, un pelo meno.... L'anno prossimo sarà di 250? Se andremo avanti con sto trend penso di si!!!

Alvin ha detto...

Andreone...dai si sa, New York che è la tua city preferita ci vai per fare il tuo PB e dopo Torhout...la tabella della Muerte te la farai pure te!!!!
VAI UOMO!

bressdicorsa ha detto...

sfidone rigo contro frate??rigo sei una macchina da gherra....e de km macinati

Danirunner ha detto...

Ma il dolore è vicino al pube Andrea?

Furio ha detto...

Bella mossa NYM alla terza consecutiva!
In bocca al lupo per la terapia!

Andreadicorsa ha detto...

@ Alvin: non ci penso neanche al PB a NY, è troppo dura, ma per me non è un problema mi basta esserci!!
@ Bress: smettila di impiantare sfide, ne ho già i maroni pieni!!!!
@ Dani: il problema probabilmente è muscolare e si acutizza quando faccio tantissimi km in un giorno. Putroppo non ho tempo e voglia di andare in palestra a rinforzare gli addominali e questo forse è lo scotto che pago. Cercherò di porre rimedio. Intanto adesso farò degli esami per escludere altre cause ::--(( Comunque già ieri ed oggi va molto meglio. Grazie
@Furio: grazie 1000 x l'incoraggiamento!

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails