giovedì 5 marzo 2009

Pit stop

Sono fermo ai box, forse ho bisogno di fare un tagliando oppure devo solo cambiare l'olio come qualcuno mi ha consigliato. Ho dovuto stopparmi proprio nel momento più bello quando avrei dovuto cominciare a divertirmi e a cogliere i primi frutti della preparazione invernale. Dopo un lunedì che avevo prudenzialmente dedicato al riposo in vista della Strasimeno di domenica prossima, martedì mi sentivo bene e quindi come al solito sono partito verso le 19 per il mio allenamento. Doveva essere una corsa rigenerante di un'oretta e invece dopo pochi km di riscaldamento mi è comparso un nuovo dolore, stavolta nella parte posteriore del corpo nel gluteo destro e appena sopra di esso. Ho resistito correndo lentamente sino a casa, ma man mano che procedevo l'intensità aumentava insieme al disagio e alla rabbia. Una volta raffreddato il dolore si è acutizzato ancor di più, ieri faceva ancora molto male e ovviamente non ho nemmeno provato a correre. Ci mancava anche questa, oltre ai soliti problemi all'adduttore che mi porto dietro da un pezzo, in questo inizio di 2009 mi viene fuori una rogna dietro l'altra. Le terapie di manipolazione dal fisioterapista non hanno dato esito positivo e stamattina sento ancora parecchio dolore. Per martedì prossimo ho fissato un appuntamento da un professore osteopata quindi vedremo se si risolverà qualcosa, io penso che i miei fastidi siano tutti collegati. Vedremo. Intanto la Strasimeno la vedo sempre più lontana, mancano solo 3 giorni e anche se mi rimettessi in piedi in che condizioni ci arriverei senza aver mai corso per tutta la settimana? Pazienza.... male che vada, dato che l'hotel è prenotato già da tempo, mi farò una gita al lago e farò assistenza ai miei amici che corrono. Comunque la speranza è sempre l'ultima a morire e io di certo non mi lascio intimorire da qualche acciacco. Peccato perchè in questo mese di Marzo, il 22 c'è la maratona di Roma dove tenevo molto ad andare bene, per fortuna c'è ancora un pò di tempo quindi nulla è ancora compromesso ;;;---)))

32 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Orcapeppa, un altro fulmineo in stand by...
Mi spiace Andrea, un grosso inboccallupo che sia un pit stop brevissimo!

Furio ha detto...

Un augurio di riprenderti velocemente.
Mi ricollego ad un tuo commento sul
mio post delle skylon..
Forse come sai ho qualche problema latente di protrusioni discali ed è anche per quello che getto le A2 a 500km ed 800km le A3.
Ti tieni molto curato con il fisioterapista (..con tutti i km che fai), lo faccio anche io almeno una volta al mese, ma la domanda è questa:
Ti conviene correre con le scarpe tanto scariche (anche in termini di sedute di massaggi)?
Per te comunque le scarpe non sono una spesa indifferente..
In bocca al lupo, ciao!

GIAN CARLO ha detto...

In bocca al lupo

Gianluca Rigon ha detto...

Vecchio leone, non mollare perchè il tuo ruggito tornerà ad incutere paura !!!!! Su con il morale e anche se so che non sei uno che si piange addosso e che se dici di aver male è perchè hai male veramente, prova a tirare fuori dal cilindro un trucco magico per la Strasimeno ! Facce sognà !!!!!

Yervs ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gianluca Rigon ha detto...

@Yervs: ueeeeee !!!!!! Ma stiamo diventando matti ? Guardate che siete un esempio per tantissimi, me per primo !!!!!! NON DOVETE FARE COSI' !!!!! E chi è che gode dei vostri periodi neri ? Se lo trovo gli sputo addosso !!!!!!

Yervs ha detto...

Ciao grande Andrè, con enorme rammarico vedo che siamo nella stessa situazione....MORALLE SOTTO I PIEDI.... Ieri dovevo fare il primo allenamento di qualità dopo lo stop, come è andata???? Meglio non commentare. Mi sembrava di essere tornato ai ritmi di 3 anni fa. Sono anche molti giorni che non aggiorno il mio Blog, comincio a pensare che ci sia qulcuno che sta bene nel leggere i nostri periodi neri, porca vacca. Ma noi.... NON MOLLIAMO MAI!!!!!! Un grosso e sincero in bocca al lupo.

Furio ha detto...

@Yervs
Stai su anche tu.. forza ragazzi!

Michele ha detto...

Riprenditi in fretta, auguri

Albe ha detto...

Auguri Andrea!...nessuno meglio di te può sapere se vale la pena rischiare...considerando anche gli impegni futuri.
Ho appena letto un commento di orlando sul blog di Marco D'innocenti (che nella foto è insieme al mio corregionale Marco Favorito)..lo trovo corretto!
Enrico

Anonimo ha detto...

In bocca la lupo Andrea e vedrai che l'osteopatia...ti ridarà equilibrio.
Gigio

Andreadicorsa ha detto...

Grazie a tutti.
Rispondo a Furio riguardo le scarpe: normalmente corro sempre con scarpe in ottime condizioni o comunque che non superano i 500km. Le prime Skylon11, che ora ho buttato, sono state un'eccezione alla regola e non mi sento di addebitare a loro alcuna colpa riguardo i miei inconvenienti anche perchè è da più di un mese che non le utilizzo più ma in ogni caso fino a quando le ho indossate funzionavano perfettamente anche dopo 7-800km.

Andreadicorsa ha detto...

Caro Enrico,
ho appena letto quello che mi hai segnalato e concordo pienamente.
Non ci sono commenti da fare ::--))

albertozan ha detto...

Andrea sarà solo l'olio da cambiare dai!!! Un grande in bocca al lupo!! spero di vederti a Roma...

MauroB2R ha detto...

Sembra che questi primi 3 mesi del 2009 siano davvero difficili per alcuni di noi...un augurio a tutti quanti per guarire in fretta dagli acciacchi.

Anonimo ha detto...

E' una seccatura fermarsi a questo punto della stagione. Mi è successo la stessa cosa lo scorso anno dopo aver svolto tutta la preparazione invernale ho dovuto rinunciare alle gare per cui mi ero preparato bene. Ma il tuo obiettivo numero uno è a Giugno pertanto avrai tutto il tempo per recuperare bene.
In bocca al lupo
Daniele

Anonimo ha detto...

aho! nun fa' scherzi! nun te 'nventa' gnente! andrò dal "pai de santo" a fare una macumba pro-guarigione per tutti voi. luciano er califfo.

Andreadicorsa ha detto...

Ragazzi niente di grave sono ancora vivo......
Anzi vi dirò di più, sono convinto che qualche giorno di riposo mi farà più che bene con il meteo bastardo di questi giorni....
Ho letto da qualche parte che fino a 4 giorni consecutivi di stop non pregiudicano lo stato di forma, anzi forse contribuiscono a recuperare energie e a tonificare i muscoli.
Ecco questo stop lo prendo così, in maniera positiva così domenica vado al Trasimeno e spakko tutto!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea,ti faccio i migliori auguri di pronta guarigione....
Solo una cosa,il problema che dici di avere all'adduttore:io me lo porto dietro da più di un anno,e la causa è l'infiammazione del nervo sciatico,ecco questo penso possa essere il problema che hai sentito alla parte alta del gluteo.qualche gg di riposo specialmnente se prepari una gara lunga non pregiudicano molto,visti anche gli allenamenti che fai.....non posso far altro che rinnovarti il più grande in bocca al lupo....

Alvin ha detto...

Uomo, appena rigira il vento, faremo il culo a tutti...io a BRESSSSSS e tu a mezzo mondo!

Rimettiti presto campione!

Diego ha detto...

E allora spacca tutto !!!
In bocca al lupo rigoooooooo !!!!!!

Danirunner ha detto...

Coraggio Andrea! è proprio il caso di dire "mettiti nelle mani dell'osteopata"!!! certo che come dici tu, potrebbe essere che avendo già dei problemi e senza accorgertene corri in maniera da sviluppare altri fastidi!!! l'ho buttatta li!!! In bocca al lupo!!!

Anonimo ha detto...

rigo te si sempre stà un omo bionico....un po' de riposo, do birrette e te tornerè ad essere un fenomeno.....busato ciao

Anonimo ha detto...

anche se non è di birra... PROSCIUGA IL TRASIMENOOOOOOO!!!!!! er califfo.

margantonio ha detto...

ahi, ahi Andrea.
Non hai certo bisogno dei miei consigli ma cerca (e lo farai sicuramente) di far prevalere la testa sull'istinto per domenica.
60 km sono tanti, vanno affrontati solo in condizioni ottimali (o quasi ottimali), rischieresti altrimenti di sommare danni psicologici ai probabili danni fisici con prolungamento della ripresa. Con questo non voglio assolutamente portare sfiga (sto scrivendo con una sola mano, l'altra è impegnata negli scongiuri)si tratta solo di ricordi ed esperienze pagate sulla propria pelle.
ciao

Igor ha detto...

In bocca al lupo!

Anonimo ha detto...

Contrattura del piriforme con interassamento del nervo sciatico? Sarebbe tipico da sovraccarico del podista. Comunque ti faccio tanti auguri perchè so bene cosa significa dover stare fermi. A presto
Fabio

Andreadicorsa ha detto...

@Anonimo: grazie per l'incoraggiamento, sto approfittando della pausa per riposarmi alla grande
@Alvin: ci puoi scommettere fratello!!! appena ci rimettiamo (tutti e 2) gli facciamo il culo a tutti!!!
@Diego: il lupo me lo mangio ;;--))
@Dani: non penso proprio che sia come dici tu. Un conto è correre con un fastidio un conto è correre col male. Io col male non ci corro, mentre col fastidio corro normalmente senza cambiare nulla.
@Marco: hai ragione mi piego ma non mi spiezzo, magar ici vediamo domani x 2 birrette!!!!
@Luciano: magari....... cercherò di rifarmi a Roma, come dice il Bress arriverò incattivito
@Antonio: carissimo amico mio.... ti ascolterò sicuramente, salvo miracoli a cui non credo la Strasimeno è già messa da parte.
Colgo l'occasione per complimentarmi con te per l'ottima prestazione catalana, ma io l'avevo previsto un tuo abbondante under 3h. Bravissimo
@Igor: grazie 1000 amche a te
@ Fabione: carissimo amico, io non so cosa sia comunque la diagnosi la lascio al medico.... comunque da quello che mi ha detto il fisio ieri sera non dovrebbe essere una contrattura del piriforme. martedì forse saprò qualcosa di più nel frattempo spero che passi perchè cominci a stufarmi di ingrassare sul divano. sempre in gamba e fatti vedere!!!!!

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Andrea, sono sempre sincero, e ti dico stai con 3 occhi aperti!
Questi problemi sono capitati anche a me causa del continuo stress da km che mai si interrompe durante l'anno.
Non vedo l'ora di gettarmi in pista ad Aprile per eliminare vari fastidi che mi porto da mesi con tutta quella strada che mi sottopongo...
Mi stava passando l'adduttore a sx, ma dopo le 2h30' di mercoledì è aumentato di nuovo. Che tortura!

Spesso mi è capitato di iniziare a correre i primi metri e di sentire un dolore così forte da sentirlo anomalo: quelli sono gli infortuni peggiori che non vanno via più.
Data l'esperienza mi sarei fermato quella sera e mi sarei buttato solo sullo stretching.

Ti auguro di riprenderti presto, però, sennò a Treviso non ci si becca!

Albe ha detto...

ciao andrea, spero che i tuoi fastidi stiano passando...come da previsioni oggi, quì nell'alta valle del tevere, è una splendida giornata di sole anche se stanotte nei monti che ci circondano ha nevicato.
Se decidi di non correre e magari ti serve una bici per seguire i tuoi amici alla strasimeno fammi sapere che se non la puoi portare tu in qualche modo vedo di organizzarmi e te ne faccio trovare una io..per qualsiasi cosa chiedi pure. ci si vede al lago?!!
Enrico

Andreadicorsa ha detto...

Ciao Filippo, ormai è fatta, conto di riprendermi presto....
A Treviso ci sarò in ogni caso visto che è vicinissimo a casa mia, ma io ho un compito da svolgere la e non voglio mancare alla parola data!!!!

Ciao Enrico, purtroppo ho disdetto l'hotel e quindi non ci sarò.
peccato perchè avevo proprio voglia di misurarmi nuovamente sui 58 km del Trasimeno, sarà per l'anno prossimo!!!

Furio ha detto...

@Andrea
Dalla lettura pensavo che l'avessi come abitudine di utilizzare le scarpe in tal modo.. sai con i tanti km che fai e le scarpe più o meno scariche, sarebbe stato certamente un punto da prendere in esame.
Ciao!

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails