lunedì 15 settembre 2008

Il fine settimana

Come detto venerdì a Thiene era in programma la festa del buon rientro. E' stata una serata molto bella, "leggermente " al di sopra delle righe, ma ogni tanto ci può anche stare. Al bar oltre che ritrovarmi con i soliti amici del venerdì e i compagni di squadra della Fulminea erano presenti anche atleti di prim'ordine come le azzurre di maratona Anna Incerti (14'a alle olimpiadi di Pechino in 2h.30, prima delle italiane), e Debora Toniolo e il promettente mezzofondista Stefano Scaini delle Fiamme Gialle (1.04 nella mezza!). Ecco la foto ricordo con le due nazionali sperando che la Paola non si incazzi troppo (lo sai che ti voglio bene;;;---)))). Prima della serata ho svolto un allenamento di quelli che ti lasciano buone sensazioni, con 20 km chiusi in 1h16'24" (non sarò come Scaini ma insomma per me va bene così); dopo 5 km di riscaldamento ho iniziato il vero e proprio allenamento alternando 20 volte un 1' al ritmo di soglia (3'25"/km o vicino) a 1' al ritmo di corsa svelta (circa 3'50"/km), con ultimi 3 km finali a ritmo di medio (3'40"). Ne sono usciti 15 km in 55'35" alla media di 3'42/km. Il sabato era dedicato al matrimoniodell'amico Giacomo con Illeana. Ecco qualche foto ricordo della bellissima giornata trascorsa insieme malgrado il maltempo non ci abbia regalato un raggio di sole, ma solo pioggia pioggia pioggia. Nonostante l'impegno matrimoniale, ho colto al volo la pausa pomeridiana per andare a casa, cambiarmi velocemente e fare un'oretta di corsa giusto per digerire e non perdere l'abitudine alla fatica. Domenica mattina dedicata al riposo, al pomeriggio invece dopo gli impegni sportivi di F1 e di calcio ho corso 24 km abbastanza allegri insieme ad Alessio, altro mio compagno di squadra della Fulminea assieme al quale tra meno di due settimane andrò a Berlino per correre la maratona. In totale ci abbiamo impiegato 1.38.13 alla media di 4'05". Complice la temperatura che si è abbassata improvvisamente a 18-19° devo dire che ho corso veramente in maniera rilassata facendo poca fatica. Per quanto riguarda Alessio invece, che punta a correre in meno di 3 ore, voglio fare un pronostico dicendo che a Berlino correrà un'ottima maratona e ce la farà tranquillamente a raggiungere il suo obiettivo. Come gli dicevo ieri mentre correvamo il ritmo cha ha sulle gambe è ampiamente più veloce dei fatidici 4'15"/km che servono a fare 2.59, è solo questione di testa e di concentrazione nel saper stringere i denti nei momenti chiave della corsa, gli ultimi 10 km dove è facile, se non si è ben preparati, perdere tutto quello che si è guadagnato nella prima parte.

3 commenti:

Yervs ha detto...

Innanzi tutto un bel complimento alle atlete Azzurre, vedo che anche loro ci danno dentro. Poi un bel complimento anche a te che con la cravattina color carta da zucchero sei un bel fighetto. Sai com'è siamo abituati avederti sempre in canotta!!!!!!

Andreadicorsa ha detto...

...beh dai ogni tanto tiro fuori il vestito buono anch'io, ma appena posso me lo tolgo, si sta proprio scomodi

Anonimo ha detto...

certo che vederti in giacca e cravatta fa un effetto strano....devo dire che fai la tua bella figura....

:-))

Bassa

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails