giovedì 22 maggio 2008

E' sempre bello fare il Fartlek

In questo periodo mi piace sempre di più inserire nel mio programma di allenamento una seduta di Fartlek. Il Fartlek è una tipologia di allenamento che mette sotto sforzo principalmente il sistema aerobico grazie alla natura continua dell'esercizio. La differenza tra questo tipo di allenamento e l'allenamento continuo sta nel fatto che l'intensità o la velocità del'esercizio varia, ciò significa che il sistema aerobico e anaerobico sono messi sotto sforzo alternativamente. Quindi dopo un riscaldamento di 5 Km in 21', ho iniziato l'allenamento vero e proprio alternando per 15 volte 1 minuto all'andatura di circa 3'30-35" al km a 1 minuto ad andatura di 4'00-10" al km. Ho cercato di non esagerare con i ritmi per non affaticare troppo le gambe che con lieta sorpresa mi sono sembrate molto brillanti al contrario di lunedì e martedì dove le avevo sentite piuttosto pesanti. La frequenza cardiaca ha testimoniato che lo sforzo non è stato troppo intenso infatti ho raggiunto un massimo di 161 battiti con una media totale di 146. Ho terminato la sessione con 1 km di defaticamento percorrendo in totale 15 km in 59'26" con ottime sensazioni finali. Una delle cose che mi piace di più di questo genere di corsa è il fatto che il Fartlek aggiunge molta varietà ed è molto meno monotono e ripetitivo di altre forme di training; a volte sostituire la corsa continua con qualcosa di più variato rende il tutto un pochino più interessante e certamente più allenante. Ovviamente le ripetute sono molto più impegnative da sostenere ma ci sarà tempo e modo più avanti per farle.

7 commenti:

Daniele ha detto...

A parte le velocità che sono assolutamente differenti, ieri ho fatto qualcosa di simile.... alternando un km più lento (intorno a 5:10) a uno sparato (intorno a 4:20/30). Devo dire che è stato interessante e non ho chiuso morto, anzi… Da ripetere..

Anonimo ha detto...

Bravo Andrea,
vedo che sei bello carico di spirito e che le gambe girano molto bene.
Raccogli tutti i tuoi pensieri in gara...voglio sapere cosa pensa uno che corre x così tante ore!

In bocca al lupo x questi ultimi gg!

Anonimo ha detto...

Anonimo= Sabrina R.

ciaoooo

Anonimo ha detto...

dai fratello che ormai ci siamo...risparmia ogni piccola energia per la grande corsa.sarà una bellissima sfida che ti regalerà grosse soddisfazioni...affrontala come sai.

bassa

runners per caso ha detto...

ciao per chi fa il passatore se non lo sapete abbiamo intenzione prima di mezzogiorno di ritrovARCI CON MOLTI BLOGGER, IO SO PICCOLETTA, sorrisino, e maccchinetta fotografica al collo

cercatemiii... incontriamoci. dimenticavo Buon giorno al padrone di casa e ai suoi e tutti gli amici

denise

Andreadicorsa ha detto...

beh ma tu corri? perche dovresti dirmi il numero di pettorale per farti riconoscere, in caso contrario ti dico il mio e' il numero 8 cosi' potrai riconoscermi, ciaoooo

runners per caso ha detto...

no Andrea
io ora non corro e quello che mi manca nella mia breve carriera di lunga lena, maRATONE, pistoia-abetone,
fra 12 ore 24 ore 48 ore, si ho fatto pure quella...
la cento del passatore..manca proprio al mio appello

in settimana teniamoci in contatto verso giovedi con gli altri blogger vi diciamo un posto preciso in centro a firenze, tipo il duomo o la stessa piazza signoria, vicino ovvio, penserei intorno a mezzogiorno cosi decidiamo che fare...

saluti carissimi a te ai tuoi amici e a tutti quelli che passano di qui

in settimana sul mio blog posto qualcosa circa il raduno preciso
arisaluti da firenze

denise

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails