mercoledì 22 ottobre 2008

Farò il pace maker

Ebbene si, alla Venice Marathon in programma domenica 26 Ottobre, per la terza volta dopo Reggio Emilia 2007 e Trieste 2008, mi appresto ad affrontare la bellissima esperienza di pace maker. Questa volta però il compito si fa leggermente più difficile infatti sarò la lepre delle 2 ore 50 minuti, quindi dovrò correre ad una media di 4'01/02" al km, invece di 4'15/16" al km di quando feci quella delle 3 ore. Quando dopo aver terminato l'esperienza di Trieste, Julia Jones mi chiese la disponibilità a correre per le 2h50' a Venezia, dissi subito di si poichè mi ero divertito talmente tanto a provare ad aiutare qualcuno ad abbattere il famoso muro delle 3 ore che ero deciso a riprovarci con un obiettivo ancora più selettivo. Un altro motivo per cui mi interessa prendermi questo impegno è che avendo il dovere di tenere un'andatura regolare dall'inizio alla fine, non corro il rischio, come mi capita spesso di aumentare o modificare i miei piani. Spero di ottenere qualche piccola soddisfazione come fu soprattutto l'anno scorso a Reggio Emilia dove andai veramente regolarissimo (2h59'55") con passaggio alla mezza appena sotto l'ora e mezza e riuscii a dare una mano a qualcuno a raggiungere il suo sogno. Il ragazzo qui in foto si migliorò di ben 9 minuti, non certo grazie a me dato che corse con le sue gambe, però forse con il mio continuo incitamento a non mollare mai quando era veramente sfinito negli ultimi chilometri un piccolo contributo gliel'ho dato. Quasi quasi mi sono commosso al traguardo quando mi ha abbracciato e ringraziato!!! Garantito!!!

42 commenti:

albertozan ha detto...

Che peccato Andrea..se facevi quello delle 3h avrei corso al tuo fianco ( o meglio alle calcagna ;-)....sarebbe stato un onore..!

Andreadicorsa ha detto...

beh quello delle 3 ore e' un mio amicissimo... si chiama Massimo, allora anche con te ci vediamo sabato o domenica?

Andreadicorsa ha detto...

che scarpe usi? le cumulus??? ovvio hai solo quelle:::::-----)))))

la fulminea running team ha detto...

un giorno piangero' anch'io,sorpassandoti.... ciao uomo,ci si vede a venezia

MauroB2R ha detto...

Grande Andrea. Deve essere bello riuscire a portarsi dietro gente e aiutarla a conseguire degli obiettivi!!

a milano, che sarà la mia prima maratona, seguirò sicuramente la lepre delle 4 ore cosi da non sforare e rischiare di rimanere sulle gambe negli ultimi faticosissimi km.

Mathias ha detto...

che emozione portar qualcuno al traguardo..chissà se un giorno.. per il momento devo pensare di strascinare il mio corpo morente sino all'arrivo

Fatdaddy ha detto...

Sarà un onore venirti a salutare alla partenza (ora so che ti riconoscerò!), poi tranquillo tranquillo, me ne andrò nelle retrovie... ;)

Francarun ha detto...

Bravo Andrea, fai bene ad aiutare gli altri.
Anch'io ho fatto la Pacer in tre occasioni, ed è davvero gratificante vedere come chi ti segue poi all'arivo ti ringrazia, è più bello che fare una maratona per se stessi.
Mi piacerebbe rifarlo anche a me, ma prima o poi lo rifarò...ansi gia a Firenze cercherò di aiutare Ezio !

Yervs ha detto...

Deve essere veramente bello. Spero di riuscire a levermi questa soddisfazione anche io almeno una volta

Andreadicorsa ha detto...

x mathias, hai ragione è bello!
vorrei puntualizzare però che il compito della lepre e' solo quello di segnare il passo nel modo piu' preciso possibile, mi sembra superfluo rilevare che chi arriva al traguardo lo ha fatto con le proprie gambe e con proprio merito al 100%. lo dico tanto per non creare malintesi.

x fat, non vedo l'ora di conoscerti anch'io, la lista delgi amici blogger presenti a venezia si sta allungando a dismisura, ma perchè non abbiamo organizzato un blogger-raduno?

Andreadicorsa ha detto...

Franca, tu che l'hai fatto mi capisci quando parlo di commozione...

Matteo, fallo e vedrai che soddisfazione, come dice Franca forse e' ancora meglio che correre x se stessi avere la sensazione seppure in piccola parte di avere aiutato qualcuno a raggiungere il proprio obiettivo

GIAN CARLO ha detto...

ciao Andrea, io l'ho fatto 2 volte a Roma, ma una volta ho fallito era 3 settimane dopo il mio sotto a 3 ore e le gambe mi hanno ceduto ai 35(dovevo fare 3h e 30)
Comunque ai pace che mi hanno prtato sotto a tre ore a Salsomaggiore devo tutto senza di loro non ci sarei mai riuscito...anche se le gambe erano assolutamente le mie.

albertozan ha detto...

Andrea per il raduno basta anche una bella foto tutti insieme!!! Quanto alle scarpe ho anche le Ds Trainer 13 che penso proprio abbiano sorpassato in extremis le Cumulus...beh allora ci vediamo domenica (vado domani all'Expo..) così oltre alla foto mi presenti Massimo che lo lego subito così non mi scappa..;-) ciao grande!

albertozan ha detto...

a Mister, ma come correggiti...le gambe (almeno rileggendo qualcosa che qualcuno ha scritto...) non erano assolutamente le tue....;-)

Frate_tack ha detto...

Bhe Andrea, che dire. Fare la lepre per le 3.30 è una cosa per le 3 un'altra e per le 2.50 è n'altra ancora.
Io mi limiterò a fare la lepre per le 1.30 in una mezza niente a che vedere con la tua di esperienza, ma mi accontento. :-) Sei grande

Furio ha detto...

Grande, che bello, chissà quante emozioni che condividerai con chi riuscirà a seguirti fino in fondo!
Bravo!

Anonimo ha detto...

Ma che bella soddisfazione e gratificazione! Forse riuscirò a salutarti al via a Villa Pisani. Poi, io cercherò di stare in mezzo tra i 3 40' e i 3 50'. Correre in compagnia mi è incoraggia e rassicura. E sapere che sei davanti di un'ora, beh, anche quello aiuta!
In bocca al lupo per domenica!
ciao-ciao
Rosa

Ezio ha detto...

Belle soddisfazioni! Complimenti!

giovanni56 ha detto...

Grande Andrea
domenica alla partenza mi metterò in coda anch'io per venirti a salutare :-)
Spero che tutta 'sta gente che ti vuole salutare alla partenza ... non ti faccia partire in ritardo :-)

Daniele ha detto...

Sono ritmi per me totalmente sconosciuti però penso che per chi voglia migliorarsi e raggiungere il traguardo con il ritmo che seguirai tu... per lui tu sarai una parte fondamentale... Arriverà si con le sue gambe e la sua fatica... Ma quel giorno avrà bisogno di gambe, testa, rifornimenti e Andrea... :-) Penso davvero possa essere una bella sensazione aiutare qualcuno a raggiungere il suo obiettivo!

Diego ha detto...

Che bella quella foto all'arrivo !
Ricordi che lasciano il segno !!!

Andreadicorsa ha detto...

Lancio una proposta a tutti gli amici che saranno a Venezia: ci vediamo dopo l'arrivo e ci facciamo una bella birretta tutti insieme, terrò i paloncini ben in vista anche dopo la doccia così non avrete la scusa di dire di non avermi visto, ok???? Paga il Bress che come da pronostico spazzerà via il suo vecchio personale.
Alla fine, per chi fosse interessato a continuare, io e Bress, solo nel caso beneaugurato che egli facesse il nuovo PB, stiamo organizzando un tour a Venezia, partenza Piazza San Marco, arrivo Stazione F.S. con sosta ad ogni bar..... andiamo a casa in treno mica dobbiamo guidare.......

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea. Ti seguo sul blog da un pò, ti stimo perchè sei un gran atleta e un esempio sportivo. Dai che domenica se sei sulla tenda di Julia ci salutiamo!
Luigi
p.s. per il post maratona fatto di bacari e birrette...ci sto!!!

Marco ha detto...

Andrea COMPLIMENTISSIMI per questo ennesimo segno di riconoscimento che ricevi! Pacemaker per le 2h50' non e' proprio da tutti!

Spero veramente un giorno di poter essere in un gruppetto che tenta il tempo (quale che sia) seguendoti... ma mi sa che mi ci vorranno ancora alcuni anni! ;-)

parme ha detto...

MA invece di fare il pace maker per 2h50 non sarebbe meglio farlo per 2h48'45"? Cioè sotto i 4 al Km?

Alvin ha detto...

Bravo Andrea ottimissimo allenamento in vista di Tarquinia!!

Drugo ha detto...

Ah beh, Domenica, salvo casini, sarò al traguardo con la macchina fotografica. Un po' di foto e poi integratore al luppolo per tutti.

Andreadicorsa ha detto...

Ci saremo sicuramente, Bress sta già organizzando un mini glog raduno...

Andreadicorsa ha detto...

sono daccordo con te Parme, ma di questo dovresti parlare con i responsabili della maratona, sono loro che decidono, se avessi deciso io avrei messo un pacer per i 3'59"/km

Anonimo ha detto...

Forza giovani per Domenica a Venezia.

Per Andrea io Domenica sarò a correre a rijeka(meno fatica)

Anonimo ha detto...

ho dimenticato di firmarmi,

ciao Giovanni

Andreadicorsa ha detto...

Vai Giovanni!!!!! Mi fai venire nostalgia dei vecchi tempi con l'R1
Tieni aperto il gassssssss!!!!!

Anonimo ha detto...

aho, però non li aiutare prendendoli sulle spalle, quello non vale! scherzo, andrea, sei troppo simpatico, mica ce ne sono tanti di top runner che non se la tirano e sono aperti al confronto. farò un tifo sperticato per tarquinia. luciano er califfo.

Andreadicorsa ha detto...

beh Luciano più che altro speriamo che qualcuno non debba portare me sulle spalle!!!!!! stasera comincia il carico di carboidrati (liquidi!!)

OSSO ha detto...

Ciao Andrea sei un mito per noi runners della domenica, l'otto a Tarquinia verrò a fare il tifo e per fare un lungo di allenamento ( 35/40 km).
Sarà l'occasione per stare al via con dei top runners come te , marco e tutti gli altri.
Saremo là per sostenervi fino all'ultimo metro in bocca al lupo.

Andreadicorsa ha detto...

Ciao Osso, grazie della fiducia..... sono proprio contento se ci vediamo, fare 4 chiacchiere tra amici sarà un bel modo per alleviare la tensione, se ci penso ora ad ancora 15 giorni di distanza le pulsazioni vanno a 100.....

Igor ha detto...

Ciao Andrea, deve essere davvero bello. Un'esperienza che prima o poi vorrei provare.
Salutissimi
Igor

Simone ha detto...

Bella esperienza, sicuramente!

Per ora l'ho vissuta solo da "trainato" facendo il mio primo sub 3ore a Reggio 2004! Margiotta era fra i pacer, ed anche un po zoppo per un fastidio arrivo in fondo per fare il suo compito fino in fondo.

Gia' solo dalle tue foto si capisce quanto ti era riconoscente quel podista che era riuscito a fare le 3 ore. Cavolo 9 minuti, é stato proprio bravo.

La cosa bella é che é un aiuto vero ma dall'altra parte non toglie niente alla prestazione dei singoli, insomma solidarietá podistica allo stato puro.

Goditela a Venezia, prima o poi la devo fare anche io, ed anche io spero, prima o poi, di fare il pacer. Peccato che sotto le 3 ore non vengano organizzati quasi mai pacer, Venezia é la prima che sento con il pacer per le 2h50'!

Anonimo ha detto...

andrea sei grande...lavora, lavora e BEVI!!! ci vediamo a tarquinia.
nicola

Andreadicorsa ha detto...

tranquillo Nicola che bevo pochissimo!!!!

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

imparato molto

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails