lunedì 13 ottobre 2008

Ho consumato le scarpe :::---)))

Eh si, è proprio vero in questo fine settimana tra sabato e domenica ho consumato le scarpe correndo ben 82,2 km facendone 40 sabato mattina e 42,195 domenica a Carpi. Due lunghissimi da oltre 40 chilometri nell'arco di 24 ore non li avevo mai fatti, ne avevo già corsi diversi da 30+30 o da 25+35 (o simili) di sabato e domenica, oppure da 42+28 nello stesso giorno, ma mai così lunghi da superare gli 80 km. Le considerazioni che faccio sono poche e sintetiche: FATICA-SOFFERENZA-SACRIFICIO, ecco la 3 parole chiave che mi vengono in mente per spiegare il mio stato d'animo. Di solito il giorno dopo di un lungo si dimenticano un pò i momenti brutti affrontati e affiorano solo gli aspetti positivi. Ebbene i momenti brutti del weekend li ho ancora tutti bene in testa anche se a mente fredda analizzando tutto sono molto contento e in pace con me stesso perchè ho svolto in pieno ciò che mi ero prefissato e so solo io la fatica e la concentrazione che ho dovuto metterci negli ultimi 10-15 km della maratona, ma non solo lì. Sono soddisfatto per un paio di cose: la prima che dopo il "lunghissimo" di sabato mattina nonostante nei primi 8 km di salita in pura sofferenza e di falsopiano fino al 15 km, non ho mai mollato e dalla metà in poi è stato tutto più facile, anzi meno difficile, dato che non c'è niente di facile, almeno per me, correre per 40 km e sono arrivato a casa ancora in buone condizioni fisiche. Il percorso che avevo scelto era un collinare piuttosto impegnativo con andata più o meno in salita e ritorno più o meno in discesa, ma nonostante ciò non aveva lasciato grossi segni sulle mie gambe. Seconda cosa: domenica negli ultimi km della maratona di Carpi ero veramente stanco, ma nonostante la stanchezza sono riuscito a tenere un'andatura discreta e il più possibile regolare. Non ero interessato a correre una maratona al massimo delle mie possibilità, mi bastava fare un bell'allenamento di 42 km e a dire la verità fino alla mezza mi sono anche un pò stupito di riuscire a tenere facilmente i 3'50"/km. Verso il 25 km però, il cielo è diventato improvvisamente scuro e ho cominciato ad accusare una grande stanchezza di gambe, chiamiamola pure crisi, ma nonostante la crisi sono riuscito ad arrivare al traguardo correndo regolare tra i 3'55" e i 4'05"/km. Per me va bene così se riesco ad andare a 4'05" quando sono in crisi questo mi dà felicità!!! In totale ho chiuso gli 82,2 km in 5:35'12" (media 4'05"/km), dei quali 40 sabato in 2:48'50" (FC 158max /139 media) e 42,2 domenica in 2:46'22" (FC 155 max/ media 142).
Adesso scarico per un paio di giorni poi vedemo come proseguire, intanto oggi pomeriggio vado a farmi un giretto con la mia nuova macchina!!! Buona settimana a tutti!!!

31 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Ciao Andrea, non ci provare la tua è quella grigia, la rossa è mia.
Anche perchè serve + a me che sono cotto peggio di te e in questo weekend ho fatto solo 43km (9+34)
Ieri a Ostia grande Leoncini che ha corso 30km a 3.33. L'ho salutato prima del via e mi ha detto che ha ricomnciato ad andare forte da quando ha tolto le ultra :-)
A Carpi ho letto la classifica e Giorgio è arrivato insieme a

http://filippolopiccolo.blogspot.com/

E' un blogger con cui ci siamo scambiati qualche commento... ma evidentemente di un altro pianeta rispetto a me e ancora troppo veloce anche per te

Andreadicorsa ha detto...

Ciao Giancarlo, anche tu non scherzi con i chilometraggi, stai peparando una maratona?

per quanto riguarda Lo Piccolo,
grazie per la segnalazione del blog, è ancora, e sarà sempre piu' veloce di me!! ;;--))
sono contento anche per giorgio, (2.22 ieri).... ieri mentre arrancavo verso il 41km l'ho incrociato che sgambettava allegramente contromano.... gli ho gridato: "hei giorgio, mi presti le tue gambe per fino altraguardo?" sembrava fresco come una rosa. molto meglio di pescara.
ciao

Anonimo ha detto...

ehi Rigo, grigia o rossa a che ora passi a prendermi ?
:-))

stacomplimenti per l'esercitazione...ehmm no per l'allenamento....
avanti cosi fratellone che ormai sei in dirittura....

Bassa

Andreadicorsa ha detto...

passo alle 4, portati via il casco e il sacchettino.... ti faccio cacare sotto!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Andrea sono un tuo omonimo (ma con ben altri tempi eh eh ) leggo spesso il tuo blog, oggi sfogliando la rivista Maratoneti ho visto che nelle ultime pagine c'era un servizio su di te e ti volevo informare (nel caso non ne fossi già al corrente).
ciao e auguri per le tue mega-prestazioni!
Andrea

Anonimo ha detto...

grande come sempre andrea! ieri speravo di incontrarti in zona partenza ma ormai che sei un vip ti presenti al via all'ultimo istante per evitare gli importuni dei fans. ti capisco.
scherzi a parte, davvero complimenti! io ho incrociato calcaterra al 35° ed era moooolto più fresco di me.
per quanto riguarda la "rossa" siamo ancora d'accordo sul fatto che te la presto quando ti serve, ma da lì a dire che sia tua...
mandi!
dario71
www.maratoneti.com

Andreadicorsa ha detto...

ops scusa giancarlo, son cosi' rinco..... che mi ero scordato che il 26 sei a istanbul!!!! perdona.....

Andreadicorsa ha detto...

ciao Dario, sono contento per il tuo nuovo personale, si comincia a fare sul serio!!!!!!! e' un peccato non esserci incontrati ieri, sono rimasto al bar fino all'ultimo minuto a vedermi il gp di F1.
Per quanto riguarda la Ferrari, lascia perdere, quella rossa è mia e non la cedo a nessuno.... vai a farti un giretto con quella di Giancarlo, non è mica male anche se ormai ha qualche annetto!!!

Lucky73 ha detto...

Ma vai più veloce a piedo o in auto? Rapportando per bene, forse a piedi :-))

Yervs ha detto...

Caro Andrea, oltre all'estrema faticata che ti sei fatto per correre 80 Km in due giorni, devi prendere in cosiderazione che Sabato sera non sei andato a letto prestissimo e Domenica mattina ti sei destato molto presto per recarti a Carpi. Quindi fatica su fatica. COMPLIMENTI, sono senza parole.

Rosa ha detto...

i complimenti per te non sono mai abbastanza! sei fortissimo!
un abbraccio
Rosa

giovanni56 ha detto...

ciao andrea,
non sono intervenuto nelle polemiche dei giorni scorsi,
proprio oggi ho preferito dedicarvi un post intero
http://giovanni56.blogspot.com

Anonimo ha detto...

http://www.modenacorre.it/Gallery/default/0497%202008%2010%2012%20Maratona%20del%20Centenario%20di%20Maurizio%20La%20Barbera/Pics/IMG_092.JPG

vai Andrea!
Paolo

Simone ha detto...

e poi si dice che nel giro della 100 non girano soldi ;)

Boris ha detto...

forza che a Tarquinia spaccate tutto!!!

Giulyrun ha detto...

Io a Carpi c'ero e forse la avessi avuto LA ROSSA serei risciuto a prenderti. Alla garnde !

Diego ha detto...

Il grosso é fatto !!!
Quando entro in questo blog, mi vengono i brividi !
ALIENO !!!!!!!!!!

Andreadicorsa ha detto...

x andrea, grazie l'avevo visto!!!
ciaooo

x paolo, grazie della foto dmostrativa della mia stanchezza all'arrivo.

x boris, grazie per l'incoraggiamento, à sempre piacere riceverne

x giuly run, probabilmente con la rossa ci avresti messo meno di mezzora a fare i 42.195..... vincevi di sicuro,
un caro saluto

x diego, per mia sfortuna ti sbagli... ho ancora un paio di settimane toste e ho contato gli allenamenti duri da qui all'8/11, sono ancora 9-10, ma forse li ridurrò un pò perchè nelle ultime 2 settimane vorrei recuperare il più possibile brillantezza. questa domenica dovrei fare 70km, dico dovrei, vedremo...

Anonimo ha detto...

Non so se capita anche ma a 12 giorni dalla maratona sono meno carico rispetto ad alcune settimane fa con meno voglia di correre (penso che la stanchezza sia più psicologica che fisica)e meno certezze sulla prestazione (con 1h23 sulla mezza volevo partire a 4'20" visto anche le difficoltà finali di Venezia). Ieri non ho corso. Per recuperare energie e la voglia cosa devo fare? E' vantaggioso diminuire il numero di allenamenti (saltato Lunedì ne farò 5 questa settimana)?
La scorsa settimana l' ho conclusa con 80 Km e la precedente con 94. Secondo te questa settimana come la dovrei impostare per quanto concerne il n° km e l' intensità degli allenamenti?
Ciao Daniele

Andreadicorsa ha detto...

Ciao daniele, sinceramente non sono in grado di risponderti, un pò di stanchezza a fine preparazione, quando si sono accumulati tanti km, penso sia normale, come dicono in molti gli ultimi 10 giorni pre-maratona bisogna dedicarli alla rifinitura, allo scarico, ormai quel che è fatto è fatto, io penso che piuttosto di appesantirsi con duri allenamenti sia meglio ridurre carichi e intensità. Nell'ultima settimana pre-maratona di solito io faccio molto poco, un allenamento con 8-10km a ritmo maratona o corsa media (legg. + lento del RMar)il mercoledi', sabato riposo, gli altri giorni corsa lenta max 13-14km, ma anche solo 10km a volte. La settimana prima ancora, ci darei dentro ancora un po' magari con delle rupetute (o un progressivo) a meta' settimana, e una corsa da 20-25km la domenica. Ovviamente è tutto soggettivo, io farei così ma non so se va bene x te. Ti dico semplicemente ,se sei stanco riposati e recupera energie. Per quanto riguarda il ritmo da tenere in gara, se la mezza la corri a 3'56"/Km il ritmo che vuoi tenere tu in partenza (4'20/km) mi sembra eccessivamente prudenziale. Io al tuo posto azzarderei un pò di più andando almeno a 4'10-15".
Ciao Andrea

Anonimo ha detto...

Ora Grande dubbio:
Ho corso una mezza al 14/09 in 1h23'35" poi a fine settembre ne ho corsa un' altra in 1h25'20" con percorso misto asfalto-sterrato non competitiva ma con percorso esatto e claffifica finale. I lunghi li ho corsi da 4'33"-4'36" (28-30-32-34-35)
Pensi che possa stare sotto le 3 ore? Mi piacerebbe provare ma ho paura di scoppiare nel finale e di compromettere il risultato finale.
Sono sempre un pò insicuro.
Grazie Andrea

Ciao Daniele

Andreadicorsa ha detto...

meglio essere un pò timorosi che troppo sicuri, la 42 va rispettata perche i problemi peggiori vengono fuori dopo il 35km, in ogni caso per me puoi tentare l'impresa sotto le 3 ore, di lunghi ne hai fatti una caterba, forse avresti dovuto tentare di correrne qualcuno ad andatura un pò più veloce, ma ormai è fatta quindi devi crederci o almeno provarci. io la penso così

Yervs ha detto...

Mi associo ad Andrea, magari prendilo in considerazione per la prossima. Su i lunghi cerca un po' più di qualità. Es. 15 Km leggeri + 20 rit. maratona.

monica ha detto...

grande Andrea! continua così che siamo quasi in dirittura d'arrivo con la nostra preparazione!
i programmi di Marco sono tosti, ma danno ottimi risultati!!

Anonimo ha detto...

Allora carissimo Rigo, mi sa che devo replicare perchè ho letto varie repliche al mio intervento (anche con belle offese.....a proposito: complimenti!) e voglio dire davvero poche cose anche perchè qui mi sa che è tempo e fatica sprecata!
Anzitutto ho espresso solo un'opinione, ma mi sa che qui se non si corrono 200 km alla settimana e non si fanno le ultramaratone (disciplina che non esiste: bella soddisfazione fare parte della nazionale!!) si è degli idioti e non si capisce nulla di corsa.
Benissimo. Ok. Allora non vale a niente l'esempio dei professionisti che si impegnanbo per non più di 2 maratone all'anno!
D'altronde se si vogliono ottenere risultati qualitativi è così punto e basta!
Poi tu mi puoi anche dire: cosa cazzo ti frega quante maratone corro e sono cazzi tuoi! Bene, ma non pensare che sia la strada giusta!
Vedo poi che tutti ti danno ragione: benone! Siamo allora nel fan club di quell'idiota di Dean Karnazes: l'Ultramarathon man.
Uccidetevi di km e gare e poi magari lamentatevi pure che non scendete sotto 1h15' sulla mezza...
Ma hai mai pensato di non correre le ultra per fare velocità e migliorare su 10.000 e mezza?
O sei davvero uno di quelli che vorrebbe ma non può e quindi si butta sulle 100 km?
Mi sa che è proprio così!
Va be'..per te e per i tuoi amici dell'ultra che credono che sia più qualificante correre una 100 in meno di 7h piuttosto che un 10.000 in 31', buone corse!
Mzungu.

Yervs ha detto...

Vedo che il nostro caro amico Mzungu continua a farci visita. Infatti ho appena concluso di leggere tutte le sue offese sul mio Blog e..... Eccolo che riappare. Questa volta però riesco aleggere qualcosa di buono. Si!!!!! Noi amanti delle lunghe distanze crediamo che sia puù qualificante corre un'ultra o una maratona pittosto che un 10.000. Quindi noi ci sentiamo più realizzati a corre dai 120 ai 200 Km la settimana mente te ti sentira più realizzato a correrne dai 60 ai 90!!!!!! Te continuerai a sviluppare la velocità mentre noi la potenza aerobica!!!

Anonimo ha detto...

se possibile, per favore , che la polemica non abbia a ricominciare.
qualcuno prima di sentenziare dovrebbe andare a rileggere attentamente , molto attentamente , il suo primo approccio a questo blog.

Io da sempre sono convinto, e Andrea lo sa, che se lui un giorno decidesse di lavorare solo in funzione di una maratona specifica o di una mezza specifica i suoi tempi sarebbero stratosferici anche perchè penso che chiunque ha un minimo di cognizione nella corsa sa che " meno kilometri più velocità ".
Ma il bello di Andrea è anche che quando glielo dico la sua risposta onesta, sincera e pura è sempre la stessa....ma io mi diverto così..che kazzo me ne frega di andare a fare 2:20 in una maratona sola ?? preferisco farne 10 a 2.40...che mi diverto (ripeto per chi magari non capisce DIVERTO) così.

non cambiare mai.
Bassa

Anonimo ha detto...

Bassa caro, mi sa che a voi quel che manca è un minimo di buon senso!
Ci si diverte a fare 40 maratone all'anno, eh?
E vediamo allora chi si divertirà tra 5/10 anni quando non si sarà più in grado di correre!
E' vero: abbiamo proprio 2 filosofie distinte!
A me piace gareggiare poco ma pretendo di poter correre fino a 60 anni. A voi piace gareggiare molto e magari poi a 45 anni avete tante di quelle patologie che non sanno in quale reparto ospedaliero ricoverarvi!!!

Mzungu.

Anonimo ha detto...

visto che ci diamo del caro...bene caro Mzungu ti ringrazio dell'augurio, fortunatamente, toccando alcuni oggetti scaramantici incluso quello che per istinto viene da toccare per primo, di anni ne ho già 50, riesco a farmi in maniera decente e decorsa soprattutto DIVERTENDOMI 4/5 maratona anno più svariate mezze e 30 km...e sono ancora qui e spero di rimanerci a lungo.
Ognuno si diverte come vuole e può e criticare quello che fanno gli altri o è sintomo di grossa invidia o , come dice Paolo Bitta, è sintomo di grossa invidia.

Perdona, e te ne prego correggimi se sbaglio, ma non mi sembra che nessuno ti abbia criticato ne tanto meno offeso per quello che fai te...sei contento di quello che fai ? benissimo vai avanti ma perchè sputare sentenze e denigrare il divertimento altrui ?
E comunque tornando al tuo ultimo intervento, non so come la pensi te ma comunque la pensi, che io sia d'accordo o no rispetterò sempre la tua idea, ma da parte mia MEGLIO UN GIORNO DA LEONI CHE CENTO DA PECORA.

un caro saluto

Bassa

Anonimo ha detto...

Anche per me se Andrea volesse preparare solo una maratona con la sua caparbietà e le sue capacità riuscirebbe a star sotto le 2h25'.
Ma è un ultramaratoneta. Non un semplice ultra ma un NAZIONALE ITALIANO che ci rappresenterà ai mondiali.
E' poco ? Io non credo proprio.....
Ciao Daniele

Filippo Lo Piccolo ha detto...

Col Cavolo che la Ferrari Rossa è tua, e te lo dimostro: basta che vai sul mio blog!
;-)

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails