venerdì 3 ottobre 2008

Un buon recupero

Dopo soli 4 giorni dalla maratona di Berlino, diciamo pure corsa al 100% delle mie possibilità, ieri sera avevo in programma un allenamento molto tosto che mi sarebbe servito per verificare l'andamento del recupero post-maratona. Dopo un lunedì dove non ho corso, ma ho camminato molto in giro per Berlino, un martedì e un mercoledì corsi tranquillamente (18km +18km di CLR), ieri sera (grazie Marco!!!), c'era in programma un medio alternato, vale a dire dovevo alternare per 6 volte 2km a ritmo del medio (3'45-50"/km) a 1km a ritmo maratona (3'39"/km) per un totale di 18km + 2km di riscaldamento. Non ero molto sicuro di farcela dato che mi sentivo le gambe ancora un pò intorpidite dallo sforzo di domenica, ma sono partito deciso almeno a provarci, man mano che sarei andato avanti avrei deciso che ritmo tenere per non stressare eccessivamente il mio fisico. E' andata meglio del previsto, infatti sono riuscito a rispettare i ritmi previsti senza ricorrere ad eccessivi sforzi. Sono partito per i 2 km di riscaldamento correndo già rapido rispettivamente a 4'20" e 4'00", le sensazioni sono state subito discrete, a dir la verità pensavo peggio. Dal 3° km è iniziato il vero e proprio allenamento, ho iniziato ad aumentare l'andatura, la prima e la seconda serie sono state forse le più impegnative, dalla quarta in poi sembra quasi impossibile ma riuscivo ad andare più forte facendo meno fatica. In totale ho chiuso i 18 km della seduta in 1h07'39" alla media di 3'45", le 6 serie di 2 km al ritmo del medio le ho chiuse a 3'49"/km di media, mentre le 6 serie di 1 km al ritmo maratona le ho chiuse a 3'38" di media, con l'ultimo km in 3'32" e ultimi 400 metri a tutta. La FC è stata di 171/157. Sono molto contento e un pò stupito di come sta andando il recupero, spero continui così perchè mi sento veramente bene, ho appena fatto le analisi del sangue e i valori risultano tutti nella norma; anche il ferro, che per noi atleti di fatica a volte scarseggia, e' a 107 mgc/dl su un range di normalità di 60-160. I trigliceridi sono leggermente alti, sarà per tutte le porcherie che ho mangiato ultimamante, ma il dottore mi ha detto che non c'è da preoccuparsi, correndo brucio tutto...... Questo fine settimana ho in programma altri 42 km di lungo che correrò nella maratona del Mediterraneo a Pescara dove sono stato invitato da Mario Fattore e Alberico di Cecco insieme agli altri ragazzi della 100 km. Mi assesterò sul ritmo dei 4.00-10"/km senza tanto tirarmi il collo.

16 commenti:

Lucky73 ha detto...

Direi che il recupero è stato davvero prodigioso e i tempi davvero da marziano. Se penso che corro il miglio quasi al tuo ritmo maratona....:-)))

Andreadicorsa ha detto...

piu' veloce lo fai :::---)))))

Anonimo ha detto...

Come riesci a correre una maratona a Berlino poi di seguito Pescara Carpi Venezia tutte in un mese per finire con la 100 Km?
Oltre il recupero fisico e la voglia di allenarsi penso che la difficoltà sia anche trovare il tempo (e mi permetto di dire anche il denaro) per gli spostamenti tra una città e l' altra (di solito si arriva al Venerdì o massimo al Sabato.) Tutti questi ultimi impegni non hanno forse trasformato la corsa in qualcosa di più serio(sembra quasi una professione).
Scusa non è una critica ci mancherebbe, piacerebbe anche a me, visto la grande passione per questo sport, correre di più ma per motivi familiari lavoro stress ed anche spese che non sono da trascurare sono costretto a limitarmi sia settimanalmente che alla domenica.
Daniele

Andreadicorsa ha detto...

SI IN EFFETTI E' UN PO COSTOSO, MA UNA VACANZA OGNI TANTO ME LA POSSO CONCEDERE, NON M'INTERESSA SOLO LAVORARE, PER COSA POI?? LA VITA ME LA GODO PIU' CHE POSSO, OGGI CI SIAMO DOMANI CHISSA'.... RIGUARDO LE PROSSIME MARATONE, A PESCARA SARO' OSPITE QUINDI NON SPENDERO' UN EURO, A CARPI ANDRO' LA MATTINA DELLA MARATONA CON AMICI QUINDI LA SPESA SARA' MINIMA (SOLO L'ISCRIZIONE E POCO PIU'), A VENEZIA FARO' IL PACE-MAKER QUINDI ANCHE LI AVRO' ISCRIZIONE+HOTEL GRATIS. TUTTE LE MARATONE CHE FARO' DA QUI ALLA 100KM SARANNO SOLO D'ALLENAMENTO, E CORRERO' AL RITMO CHE VORREI TENERE ALLA 100KM O UN PO' PIU VELOCE E IN PROGRESSIONE, PER FARE UNA 100KM IN UN CERTO MODO LE MARATONE BISOGNA MANGIARSELE.

Simone ha detto...

Bene Andrea bene,
seppure con ritmi diversi anche io
mi sento molto bene solo dopo pochi giorni da Berlino. A parte il polpaccio che non é ok, per il resto mi sento giá recuperato, battiti cardiaci, gambe senza piu indolenzimenti .. certo non macino i tuoi km, ma nel weekend un lavoretto come test ce lo metto.
Del resto tu sei uno da 100km, recuperare dopo una maratona deve diventare con bere un bicchiere d'acqua ... e nonostante tu l'abbia corsa forte, direi che ci sei quasi.

Non vedo l'ora di seguirti quando sarai all'opera alla 100 degli Etruschi.

Andreadicorsa ha detto...

grazie Simone.....mi raccomando il polpaccio curalo come si deve, io quando mi faceva un pò male il destro ho risolto il problema facendo un bel massaggio ogni settimana. era piu' contratto del sinistro ma grazie ai massaggi è tornato normale, non so se il tuo problema sia lo stesso.

se penso alla 100 che si sta avvicinando mi preoccupo già un pò ma nello stesso tempo mi eccito anche, quindi per ora vado giorno per giorno..... l'importante è esserci con la testa quando sarà il momento come fu al passatore.
buon week,
p.s. io niente festa per un pò ;;;---)))

Diego ha detto...

Rigo il fenomeno !!!

Drugo ha detto...

Una domanda Andrea, la FC 171/157 che significa?
Forse frequenza massima a 171 e frequenza media a 157 ?

by7 ha detto...

super - recupero !! sono impressionato !
dopo una maratona sono di solito cosi' mentalmente spremuto che una settimana "off" mi sembra meritata!!

Yervs ha detto...

Meno male che il ragazzo doveva correre con il freno tirato!!!!!! 8° assoluto in 2 h 38'. Che spettacolo e chi ti ferma più

Andreadicorsa ha detto...

@ Drugo, si è come dici tu, ho raggiunto una massimo di 171 e una media di 157

Andreadicorsa ha detto...

@ By7: io preferisco fare i lunghi in gare dove risulta più facile correre dato che si è in mezzo ad altri podisti e ci sono i ristori, in più ci sono altri stimoli. il mio allenatore dice che sarebbe meglio fare meno gare e i lunghi farli completamente da soli o al massimo con uno che ti segue in bici in modo da abituarsi ancor di più a stringere i denti e a saper soffrire nei momenti difficili. correre tante maratone e nel frattempo fare moltissimi lunghi uno dietro all'altro per forza di cose abitua il tuo fisico a recuperare piu' in fretta. questo è uno dei fattori sui cui cerco di fondare la mia preparazione

Fatdaddy ha detto...

Ho sempre avuto la sensazione che esistono altre forme di vita extraterresti..beh, ne sei la prova!
Ammirato. ;)

by7 ha detto...

a parte gli scherzi.
Piu' si corre come quantita' abituale e meglio si recupera.
Quando correvo 70km alla settimana, una maratona mi impediva anche di camminare per 7 giorni... correndo 120km sono Ok dal lunedi'.
Pero' il recupero mentale dopo uno sforzo in cui si e' dato tutto, lo trovo ancora difficile.
Forse l'obiettivo del campionato mondiale fa il suo effetto !!

Andreadicorsa ha detto...

ciao Fat, non e' vero, siamo tutti uguali, ma forse noi che ci alleniamo un po' di piu' riusciamo anche a recuperare piu' in fretta di uno che fa meno della metà dei nostri km.
caro By7, hai perfettamente ragione, se non avessi una meta da raggiungere non farei tutta questa fatica per niente, ma siccome ho accettato (con onore) l'impegno di correre i mondiali, nel mio piccolo sto cercando di impegnarmi al massimo per ottenere il meglio da me stesso. non so se ci riuscirò, ma in questo caso, se mi andrà male almeno non potrò attaccarmi a nessuna scusa, l'allenamento c'era. si sa che nelle gare lunghe è pieno di imprevisti dietro l'angolo e bisogna essere oltre che ben preparati anche molto fortunati.
a presto
andrea

gianfranco ha detto...

Ciao Andrea,è la prima volta che scrivo anche se è da un pò che seguo il tuo blog,complimenti per la costanza negli allenamenti e sono d'accordo con te che senza un obiettivo preciso sarebbe molto più difficile trovare voglia e tempo....molto bello il blog e interessante,scusami se ogni tanto rubacchio delle idee per i miei allenamenti...voglio fare un in bocca al lupo a Te e a Francesco Caroni che conosco abbastanza bene anche se da un pò non lo vedo.Penso che andrete alla grande.

Ti potrebbe anche interessare

Related Posts with Thumbnails